La lingua è una parte spesso trascurata del nostro corpo: eppure fino a non molti anni fa i dottori la controllavano ad ogni visita, e c'è chi lo fa ancora. Chi si ricorda di quando il medico ci metteva un amarissimo bastoncino di legno in bocca, ed osservava minuziosamente il nostro muscolo linguale? 

Questa tecnica, all'apparenza inutile, viene tramandata da secoli sia nella medicina cinese che in quella occidentale, e permette di stabilire con accuratezza se qualcosa non va nel nostro organismo. Una buona diagnosi della lingua, eseguita possibilmente al mattino a digiuno, è in grado anche di specificare cosa sta turbando il nostro equilibrio. Un ottimo, e infallibile, sistema per fare un rapido check-up in maniera veloce e meno invasiva degli accertamenti diagnostici più comuni!

La nostra lingua è importante, dedichiamole un po' di attenzione!


Ultimamente si parla molto dell'importanza di fare una corretta pulizia della lingua. Unita all'igiene orale quotidiana, questa pratica permette di prevenire alitosi, infezioni del cavo orale e persino la carie! E tutti sappiamo quanto sia imbarazzante il sospetto che gli altri non ci stiano troppo vicini a causa di un alito non proprio freschissimo! L'odore sgradevole è dovuto all'accumulo di batteri, funghi e tossine sulla superficie della lingua; inoltre, pulirla ogni giorno stimola la produzione di saliva, favorendo la prima digestione degli alimenti, che parte proprio dalla bocca. Niente più scuse, allora: da oggi la pulizia della lingua entrerà a far parte delle nostre operazioni di igiene mattutine, con grandi benefici per la salute (e la nostra vita sociale!).

Impariamo a conoscere i segnali che ci dà la lingua

Potremmo quindi considerare la lingua come una cartina al tornasole del nostro corpo: grazie a lei possiamo valutare ed interpretare i segnali che indicano la presenza di disturbi nell'organismo

Ecco quali sono i più comuni:

  • Piccoli grumi: niente di preoccupante! La presenza di grumi è una condizione normale della lingua
  • Lingua rugosa: anche avere una lingua che presenta rughe superficiali è del tutto fisiologico
  • Lingua rossa: può essere l'avviso di una carenza di ferro e vitamina B12
  • Lingua molto scura: è sintomatica di chi beve molto caffè (che macchia anche la lingua) e fuma; indica che il corpo non riesce a smaltire queste sostanze tossiche, assunte in quantità eccessive
  • Piccole macchie bianche: se associate ad infiammazione cronica delle gengive, può essere il segnale di patologie tumorali (prima di farsi prendere da allarmismi, consultiamo il medico di fiducia)
  • Lesioni rosse evidenti: anche in questo caso, possono essere sintomo di qualche forma di cancro
  • Macchie bianche della consistenza della ricotta: possono essere sinonimo di un sistema immunitario debole, e della presenza di mughetto (causato dal fungo della candida, appare frequentemente dopo una prolungata assunzione di antibiotici)

Guardarci la lingua è dunque un piccolo gesto di amore verso noi stessi!

Facendolo ogni giorno diventeremo presto abili nel riconoscere immediatamente ogni variazione significativa del suo aspetto, da valutare con il medico (in caso di sospetto di disturbi importanti). 

Pronti a fare le linguacce allo specchio?