Tanti di noi camminano , magari anche tanto, senza però pensare che camminare fadimagrire.

Eppure dimagrire camminando è possibile, basta solo seguire un programma specifico. 

Sia che siate all'inizio o anche se siete già pratici, questo piano di allenamento di4 settimane vi aiuterà a perdere quei chili di troppo che tanto vi tormentano!


Scorri le pagine e scopri il programma rapido per perdere peso e tonificarsi:

Settimana 1 - Condizionamento

  • Numero di camminate: 4
  • Tempo: 25-40 minuti

Le prime volte è meglio non esagerare: abituatevi per gradi. Come fare? Beh, è semplice, non temete. Potete iniziare con un allenamento da 25 minuti il primo giorno e finire con 40 minuti. Ogni giorno aggiungete 5 minuti extra mantenendo un ritmo veloce e bruciare così altre 21-28 calorie perdimagrire.

Settimana 2 - Intervalli

  • Numero di camminate: 4
  • Tempo: 30 minuti 

È giunta l’ora d’inserire qualcosa di più movimentato per snellire le curve in eccesso bruciando zuccheri e lipidi: gli intervalli, un attività più intensa a livello energetico. Prima di tutto però riscaldatevi con i 10 minuti iniziali, non cominciate con i muscoli freddi. Stesso discorso per la fine: il raffreddamento è una camminata lenta.
Gli intervalli consistono nell'alternare diverse velocità per bruciare più grassi. 
Si tratta di una tecnica chemassimizza l'attività aerobica, ispirata al durissimo 'fartlek' che gli atleti professionisti eseguono alternando corsa lenta e corsa veloce. Farlo con la camminata è invece un'attività molto più abbordabile e adatta a tutti (anche se - è bene ricordare - chi soffre di cuore o aritmie, dovrebbe astenersi dall'improvvisare e comunque consultare il proprio medico prima di cimentarsi).
Nella fase veloce spingetevi fino al punto in cui vi sentite come se foste pronti a correre da un momento all'altro ma non fatelo, basta la 
camminata eseguita molto velocemente. Poi rallentate nella fase lenta in cui riuscite a respirare un po’ più facilmente. Ma vediamo l’allenamento nel dettaglio per intenderci. 

Giorni 1 e 3

  • 10 minuti camminando a passo lento 
  • 20 secondi a passo svelto
  • 40 secondi lenta
  • Ripetete tutto per 12 volte
  • Raffreddamento di 8 minuti (rallentare il passo progressivamente sino a fermarsi)

Giorni 5 e 7

  • 10 minuti lenta
  • 30 secondi veloce
  • 30 secondi lenta
  • 12 ripetizioni
  • Raffreddamento di 8 minuti 

Settimana 3 - Mixing

  • Numero di camminate: 4
  • Tempo: 30 minuti

Stavolta fate un mix di quello che avete imparato finora. Dopo i soliti 10 minuti di riscaldamento, optate per uno scatto di circa 30 secondi e poi 90 secondi lenti. Ripetete l’allenamento 5 volte o anche di più se ve la sentite. Terminate con 10 minuti di camminata veloce per arrivare piano piano al raffreddamento.

Settimana 4 - Power-walking

  • Numero di camminate: 4, di cui 2 con movimenti di potenziamento
  • Tempo: 25-40 minuti 

Ora tocca alle braccia, alla schiena e alle spalle. Credevate che avreste rinforzato e snellito solo le gambe? Vi sbagliavate di grosso!
Aggiungete quindi dei potenziamenti - parliamo di indossare dei pesi ai polsi - a due delle camminate da 30 minuti di questa settimana, in mezzo o alla fine.
Anche qui non esagerate e andate per gradi in base alla vostra condizione fisica, iniziate con manubri o polsiere con pesi davvero molto leggeri, anche se all'inizio indossarli vi sembrerà un inezia, vedrete che già dopo qualche minuto di passo eseguito muovendo coordinatamente le braccia, inizierete a sentire la fatica e la tensione anche nei muscoli degli arti superiori. Sopportate il lieve dolore: è indice del fatto che i muscoli stanno richiedendo più energia del solito, energia che prenderanno dagli zuccheri nel sangue e dai depositi adiposi, diminuendo così la massa grassa, ma non spingetevi troppo.
Ciò che è importante è che evitiate di farli di seguito, quindi riposatevi almeno un giorno fra l’uno e l’altro. Per quanto riguarda le altre due camminate, scegliete una routine dalle settimane precedenti per dimagrire.  

In conclusione, camminare fa davvero dimagrire se fatto nel modo corretto.
Seguite questo piano per avere i risultati che desiderate in poco tempo. Siate costanti e allenatevi con regolarità: il primo ciclo di quattro settimane sarà duro, ma alla fine di questo noterete già i primi risultati, poi ci si 'prende il vizio' e si ricomincia.
Dopo le prime fatiche, acquisterete un buon tono muscolare e resistenza; inizierete quindi anche ad apprezzare il lato antistress e 'godurioso' dell'attività sportiva: le endorfine che inizierete a rilasciare vi aiuteranno a rilassarvi e staccare la spina, spianandovi la strada per ottenere salute e dimagrimento combinati a maggior serenità, sicurezza in sé stessi e relax.
Inutile citare anche i benefici a lungo termine per il sistema cardiocircolatorio. Insomma, camminare è un toccasana per il corpo e per la mente .