Lo yoga non solo aiuta a stare in forma, ma rende anche il corpo più tonico. In quest’articolo troverete 5 posizioni per snellire il girovita che avete sempre desiderato! 

Prima però vediamo perché lo yoga fa dimagrire.

Perché lo yoga fa dimagrire?

Lo yoga aiuta a eliminare gli spuntini fuori pasto provocati dalla fame nervosa. Questo perché lo yoga agisce sulla mente, riducendo lo stress e la tensione. È una forma di autodisciplina, che consente di accettarsi di più e di promuovere l’ equilibrio mentale. Questo benessere psichico è strettamente collegato al rilassamento del corpo e alla sua capacità di diventare più sciolto ed elastico. 

Alcune posizioni, come quelle di seguito, permettono di lavorare su una determinata parte dell’organismo, il girovita nel nostro caso. Benessere psichico, allenamento, alimentazione adeguata e uno stile di vita sano sono la combinazione perfetta per raggiungere il nostro obiettivo.

Full plank
È una posizione yoga di base, utilissima per rafforzare braccia, polsi, spina dorsale, quadricipiti, addome e tronco. Allunga il corpo e distende il collo.

Half plank
È una versione modificata del full plank che in più allunga i polsi. Entrambi i tipi di plank rafforzano la schiena e contrastano la debolezza dell’organismo. Con il plank riuscirete ad avere anche un addome più tonico!

Paschimottanasana o posizione della pinza seduta


È una delle posizioni yoga principali che potete eseguire seduti. Distende i muscoli della parte bassa della schiena, cosce e fianchi. Ha un  effetto massaggiante e tonifica spalle, addome e bacino.


Trikonasana o posizione del triangolo 


È l’unica che si fa ad occhi aperti. È benefica per fianchi, inguine, gambe, spalle, petto e spina dorsale.

Janushirasana
È la posizione migliore per ridurre il grasso addominale perché rafforza i muscoli dei fianchi e dello stomaco. Previene la costipazione e migliora la circolazione sanguigna nella zona addominale. Inoltre, rende il midollo spinale più flessibile e riduce il grasso in eccesso dei fianchi.

Non dimenticatevi d’inspirare ed espirare: la respirazione è fondamentale nello yoga. L’ideale sarebbe, per potenziare gli effetti, eseguire tutte le posizioni ogni giorno. Mantenete ogni posizione per almeno 15 secondi.