Dolori muscolari e dolori articolari mettono a dura prova il nostro benessere e al di là delle cause che lo determinano, spesso costringono chi ne soffre a periodi più o meno lunghi di riposo. Per trovare un po' di sollievo a volte non si può fare a meno di ricorrere all'uso di farmaciantidolorifici che come sappiamo non sono privi di effetti collaterali. 

Inoltre in caso di dolore cronico, la loro l'assunzione prolungata perde con il tempo di efficacia, motivo in più per ricercare soluzioni alternative.

Oltre ad una alimentazione bilanciata ricca dei principi nutritivi essenziali, è possibile avvalersi della terapia fisica su consiglio medico, allo scopo di prevenire il dolore, o ricorrere all'aiuto, durante la fase acuta, di alcune sostanze naturali con le quali preparare unguenti e lozioni, da applicare localmente.

Tra le tante ricette di unguenti, quella che sto per descriverti si rivela molto efficace, non solo per il dolore articolare e muscolare, ma anche per la cefalea e il comune mal di testa.

Occorrente:

  • 20 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 10 cucchiai di sale rosa dell'Himalaya
  • 3-5 gocce di olio essenziale di rosmarino

L'olio di oliva ha proprietà antinfiammatorie naturali ed è un valido decontratturante muscolare. Viene usato nella preparazione di questo unguento per veicolare l'olio essenziale di rosmarino e consentirgli di conservare tutte le sue virtù benefiche.

Il rosmarino è un arbusto dalle tante proprietà terapeutiche che gli vengono conferite dai numerosi principi attivi in esso contenuti come la canfora, i flavonoidi, il borneolo, il cineolo, l'acido rosmarinico, eucalipto, Vitamina C e molti altri.

Tuttavia forse non tutti sanno che ha un forte potere astringente e antidiarroico grazie ai tannini che contiene, gli stessi che regolano anche il flusso mestruale. Ha proprietà tonificanti e digestive, preserva il fegato aiutandolo a svolgere le sue funzioni ed è un ottimo antispastico.

Fin dall'antichitità gli venivano riconosciute proprietà antisettiche, per questo veniva utilizzato in cucina per la marinatura delle carni o del pesce. 

Largamente usato per il trattamento dei reumatismi, del mal di testa e degli stati depressivi e in epoca medievale veniva addirittura usato per realizzare pettini contro la calvizie, per scacciare i demoni e tenere lontane le tarme.

Anche le mille virtù del sale rosa dell'Himalaya sono state ampiamente sfruttate sin da tempi remoti e oggi le conosciamo tutti. Tra le tante virtù naturali sappiamo che migliora il tono muscolare prevenendo l'insorgenza dei crampi. Se vuoi saperne di più sul sale rosa dell'Himalaya ti invito a leggere qui.

Preparazione

Mescola gli ingredienti e versali all'interno di un barattolo di vetro a chiusura ermetica, lasciandolo riposare per 48 ore prima di utilizzarlo.

Applica una piccola quantità di olio sulla zona da trattare e massaggiare delicatamente per 2-3 minuti e lasciar agire per 20 minuti prima di rimuoverlo con un panno umido.

Ripeti il trattamento ogni giorno, meglio la mattina al risveglio, per una decina di giorni, fino a quando noterai un netto miglioramento dello stato doloroso. 

Per il mal di testa, applica una piccola quantità di unguento direttamente sulle tempie.

L'olio essenziale di rosmarino può causare, nei soggetti particolarmente sensibili e sulle pelli delicate, reazioni irritative o rush cutanei. Prima di procedere all'applicazione è consigliabile eseguire una prova di tollerabilità.

Usare la preparazione solo sulla pelle integra.