I colori hanno il potere di influenzare il nostro umore e le nostre sensazioni. Indossare un maglioncino giallo, oppure blu, oppure nero, cambia notevolmente il nostro stato d'animo, nonostante quello che ci succede intorno. La cromoterapia si basa proprio sul potere dei colori per aiutare chi soffre di depressione o di altre patologie comportamentali. Ma, anche se non si hanno problemi di questa natura, potrebbe essere un'idea vincente dipingere le pareti di casa seguendo i principi della cromoterapia. Non appena entreremo in una stanza ci sentiremo influenzati dalla tinta che abbiamo scelto. Non esiste un colore univoco per ogni ambiente: possiamo scegliere in assoluta libertà, a seconda della sensazione che vogliamo provare in ogni singolo spazio della nostra abitazione. 

Ecco qualche suggerimento utile! 

  • L'ingresso per alcuni è solo uno spazio neutro che introduce al resto della casa; quindi si useranno tinture neutre come il beige o il grigio. Se invece si vuole far sentire accolti e coinvolti gli ospiti fin dal momento in cui varcano la soglia, si potrebbe pensare di creare una simpatica fantasia con bolli color arancione!
  • La camera da letto è il luogo del relax per eccellenza: le tinture da prediligere per favorire il sonno sono il rosa o tenui tinte pastello. Ma se si preferisce dare alla stanza un look maggiormente d'impatto, si potrebbe optare per il blu o il grigio scuro.
  • Anche il salotto può essere dipinto di blu, poiché è un colore che infonde pace e tranquillità. Se invece gli si vuole dare un aspetto un po' più particolare, si possono dipingere le pareti con vernici rosa o arancioni.
  • La cucina ha bisogno di una sferzata di energia? Fatela rossa! Preferite invece che sia un ambiente accogliente e confortevole? Dipingetela color verde menta!
  • La sala da pranzo è un ambiente in cui si passa molto tempo: se la si pittura di giallo avrà un aspetto solare e luminoso; se la si dipinge di colori che oscillano tra il lilla e il violetto darà invece un'impressione di gran classe ed eleganza.
  • Il bagno di solito è caratterizzato da tinte chiare, ma si potrebbe scegliere di dipingerne le pareti con colori più intensi se gli si vuole dare un'aria ancora più accogliente.
  • Restano infine due ambienti che non sono presenti in tutte le case, ma che hanno particolarmente bisogno di essere dipinte ad hoc. Lo studio dovrebbe avere pareti verdi, colore che favorisce la concentrazione, ma se si necessità anche di creatività meglio preferire il giallo. La biblioteca potrebbe avere pareti verde acqua, per dare vita ad un ambiente molto accattivante, oppure pareti del tutto bianche per favorire la concentrazione.
Pubblicità