Ogni persona ha caratteristiche uniche che lo caratterizzano in quanto essere umano: una di queste è il gruppo sanguigno. Il fatto che gli esseri umani possiedono diversi gruppi sanguigni è stato scoperto nei primi anni del Novecento: essi si determinano in base al tipo di globuli rossi posseduti da ogni individuo e sono quattro. 

I gruppi sanguigni

I gruppi sanguigni sono denominati A, B, AB e 0. La principale differenza tra di loro sta nella compatibilità: chi possiede il gruppo AB può ricevere sangue da tutti gli altri; chi ha il gruppo A può ricevere da A e 0, chi lo ha B da B e 0 e chi ha il gruppo 0 può riceverlo sol oda donatori dello stesso gruppo.

La dieta giusta per ogni gruppo sanguigno

Negli anni '80 il dottor Peter d'Adamo ha studiato a fondo le caratteristiche di ogni gruppo sanguigno, finendo per ipotizzare che ognuno di essi si associ ad un regime alimentare ben preciso. I suoi studi sono stati ripresi in tempi recenti dal dottor Pietro Mozzi, che ha stilato delle diete ideali per ogni gruppo sanguigno.


Credits

La dieta del gruppo sanguigno A

Chi ha gruppo sanguigno A dovrebbe evitare proteine animali, quindi limitare il consumo di carne e prediligere quello di verdure, legumi e cereali. Per dimagrire, dovrebbe praticare delle attività rilassanti e meditative, come lo yoga.

La dieta del gruppo sanguigno B

Chi ha gruppo sanguigno B in genere ha un buon metabolismo, per cui può consumare in libertà i latticini, ma dovrebbe evitare i cibi contenti zuccheri complessi e conservanti. L'attività fisica consigliata è la camminata.

La dieta del gruppo sanguigno AB

Chi ha gruppo sanguigno AB è a metà tra A e B; quindi può consumare tutto, con moderazione, evitando però i latticini, o limitandoli al massimo. Per dimagrire dovrebbe cercare di fare pasti regolari.

Loading...

La dieta del gruppo sanguigno 0

Chi ha gruppo sanguigno0 ha il metabolismo lento, che deve cercare di accelerare con il nuoto o con lunghe passeggiate. La sua natura è vicina a quella dei nostri antenati, per cui deve consumare tanta carne rossa, senza però tralasciare del tutto le verdure.

Pro e contro

Come per ogni dieta, anche su questo regime alimentare sussistono molte perplessità. Quelli elencati sono solo principi di massima, mentre le indicazioni del dottor Mozzi sono molto più specifiche; bisogna sempre farsi guidare dal buon senso, consapevoli che ciò che mangiamo ha una grande influenza sul benessere del nostro organismo.