Fare sport fa bene a corpo e mente: svaga la testa, rassoda i muscoli, dona positività… Ma quando si parla di attività sportiva non esistono solo il tennis, il nuoto o la corsa, difatti, sta prendendo piede un’attività dalle origini americane che si chiama Stair Climbing o Vertical Running

In cosa consiste esattamente? Per chi non ne avesse mai sentito parlare, si tratta di “sfruttare” le scale dei luoghi che ci circondano: al parco, a casa, al centro commerciale e così via. Più precisamente questo sport nasce a New York, la città dei grattacieli e della vita frenetica; ciò testimonia che il tempo per la cura ed il benessere di ognuno di noi si deve e si può trovare dato che fare le scale è un’azione quotidiana che ognuno di noi compie e porta un consumo tra le 500 e le 1.000 kcal all’ora

Lo stair climbing dona benefici essenziali a chi lo compie: 

  • tonifica i muscoli; 
  • migliora l’attività cardiaca; 
  • previene il rischio di infarti; 
  • riduce lo stress quotidiano; 
  • salvaguarda le ossa; 
  • mantiene sotto controllo il peso;
  • rende il corpo tonico;  
  • riduce il colesterolo cattivo. 

Questo esercizio non richiede molto tempo o dispendio di denaro e bastano anche solo 15 minuti e 4 rampe di scale avanti ed indietro per ottenere i primi risultati; secondo alcuni studi, praticare lo stair climbing è ancora meglio rispetto a fare jogging o trekking in quanto consuma più calorie, compiendo un semplice gesto naturale. 

Come affrontare lo stair climbing? I metodi per praticare il vertical running sono molteplici: 

  • si possono unire le scale alla corsa; 
  • si possono usare dei manubri cui fare alcuni movimenti durante la salita; 
  • si può usufruire del corrimano per rinforzare il busto e la sua muscolatura. 

State pensando di iniziare anche voi a praticare questa attività? Allora seguite queste indicazioni

Loading...
  • vestitevi con abiti comodi e scarpe da tennis
  • fate un bel giro di ricognizione per studiare il percorso che volete seguire
  • riscaldate i muscoli prima di iniziare 
  • fate un po’ di stretching al termine delle scale. 

Fate attenzione nel caso di patologie cardiache: evitate lo stair climbing onde provocare complicazioni. 

Il vertical running è ormai molto diffuso in tutto il mondo e svariate sono le manifestazioni sportive che lo vedono protagonista, basti pensare a alla scalata dell’Empire State Building di New York, a quella del Grattacielo Pirelli di Milano o ancora alla Sidney Tower in Australia. 

Per cui se non avete la possibilità oppure il tempo di frequentare una palestra… non avete più scuse! Niente più ascensore e… scale, scale, scale!