Si mormora in giro che Jennifer Lopez abbia fatto assicurare il suo per svariati milioni di dollari; c'è chi lo ha a mandolino, o a forma di pera; c'è chi se ne vergogna e chi lo esibisce senza pudore, come le bellissime ballerine di Rio de Janeiro quando impazza il Carnevale. Stiamo parlando, ovviamente, del fondoschiena, che a quanto pare è una delle parti del corpo che gli uomini notano maggiormente in una donna.

Se avete sempre pensato che un fondoschiena un po' abbondante fosse un difetto, da ora dovrete ricredervi: uno studio scientifico pubblicato nel 2010 sull'International Journal of Obesity ha infatti provato come il grasso che si accumula sul sedere serva in realtà a proteggere la salute e il benessere del cuore.

Premesso che si parla sempre di un leggero accumulo di grasso, e non di obesità o sovrappeso grave che sono patologie da curare, pare che l'adipe si raccolga sui fianchi, sulle cosce e sui glutei, specie nelle donne, a scopo protettivo

Se il grasso in eccesso, infatti, finisse sulla pancia o sul busto, il sistema cardiocircolatorio si affaticherebbe creando problemi di salute. 

Nelle donne la riserva di lipidi sui glutei serve per la gravidanza: non a caso dopo la menopausa si tende ad ingrassare maggiormente intorno alla vita, mentre il sedere in genere dimagrisce.

E non è tutto: pare anche che il grasso sui glutei contraddistingua soggetti più intelligenti, poiché comporta bassi livelli di colesterolo e invece una notevole presenza di Omega 3, che aiuta il cervello.

A questo punto non resta che chiedersi: qual è la forma del mio sedere?

Loading...


Quadrato: il grasso si distribuisce in modo uniforme, tendendo ad accumularsi nelle cosiddette "maniglie dell'amore". In genere chi ha il sedere quadrato tende anche ad avere un po' di pancetta.


Rotondo: si può definire la forma ideale poiché significa che non c'è che un leggero accumulo di grasso nella parte alta, facile da smaltire.


A pera: un sedere slanciato nella parte alta e tondo in quella bassa indica un corpo capace di distribuire in modo uniforme il grasso, e questo è un bene. Attenzione: chi ha un sedere di questa forma può tendere a mettere su un po' di pancia in menopausa.


A "V": tipico delle donne più anziane, per via del rilassamento dei muscoli tende a dimagrire nella parte alta accumulando il grasso in basso.

In definitiva un po' di adipe accumulato sui glutei non è un dramma, tanto più che spesso per disegnare in modo più gradevole il proprio fondoschiena basta solo eseguire qualche esercizio utile a tonificare i muscoli.

  • Mettersi in posizione eretta, con i piedi paralleli e le gambe tese. Tenendo le braccia piegate davanti al busto, piegarsi sulle ginocchia come se ci si dovesse mettere seduti. tenere la posizione per qualche secondo, poi rialzarsi.
  • Sempre da posizione eretta, con le gambe leggermente divaricate, sollevare il ginocchio destro fino a toccare il gomito del braccio sinistro, e viceversa.
  • A gambe divaricate, stendere le braccia in avanti, poi piegarsi sulle ginocchia senza aiutarsi con le mani. Mantenere la posizione, poi rialzarsi e ripetere.

Facendo un po' di esercizio tutti i giorni, potrete avere un fondoschiena che non ha niente da invidiare a quello di Jennifer Lopez!