Tutta la frutta è fonte di fibre, vitamine e antiossidanti importanti per stare in salute. Eppure la frutta contiene anche zuccheri e quindi purtroppo spesso non compare nelle diete dimagranti. Non c'è bisogno però in realtà di eliminarla del tutto. La frutta infatti fa bene all'organismo perché contiene nutrienti essenziali pur avendo il  fruttosio e i carboidrati. Tuttavia, questi ultimi, non sono gli stessi contenuti in altri cibi o nei dolci. Se vuoi ridurre gli zuccheri, puoi optare per frutti che ne hanno un basso quantitativo, come quelli di seguito.

1. Olive

Olive? Ebbene sì: sono un frutto, anche se non tutti lo sanno. 100 g di olive hanno 0 g di zucchero. Questo piccolo frutto ha anche proprietà antiossidanti che combattono i radicali liberi e impediscono quindi che le cellule vengano danneggiate, oltre a proteggerci da varie malattie. Le olive permettono anche di recuperare più velocemente dopo l’attività fisica.

2. Avocado

Di solito non è la nostra prima scelta quando compriamo la frutta, però un avocado intero crudo ha solo 1 g di zucchero. Inoltre, è ricco di grassi sani che fanno sentire sazi.

3. Kiwi

Un kiwi contiene 7 g di zucchero e per di più ha è pieno di vitamina C, importantissima per la salute. Se consumi frutta ad alto contenuto di vitamina C infatti, diminuisce il rischio di avere coronaropatie e morti premature causate da altri disturbi. Per giunta, mangiare 2 kiwi prima di andare a dormire migliora la qualità del sonno.

4. Fragole

Una tazza di fragole crude apporta 7 g di zucchero all'organismo, insieme a 85 milligrammi di vitamina C, un po’ di più della quantità giornaliera raccomandata di 75 milligrammi.

5. More

Con 7 g di zucchero a tazza, non c’è alcun bisogno di preoccuparsi di quante ne mangi, quindi dati pure alla pazza gioia!

Loading...