Da sempre lo zucchero raffinato viene utilizzato per moltissime preparazioni alimentari ma, diversi studi, hanno dimostrato che questa tipologia di zucchero può causare gravi danni al nostro organismo, soprattutto se assunto in grandi quantità.

Ad esempio, le persone che consumano zucchero raffinato, sono maggiormente soggette ad incorrere in problematiche rischiose per la salute, come obesitàdisfunzioni del metaboliche, diabete e altre patologie.

Già nel 1972 il nutrizionista inglese John Yudkin pubblicò una ricerca nella quale elencava gli effetti dannosi dello zucchero raffinato ma, all'epoca, i suoi studi furono screditati non solo da altri studiosi, ma anche da diverse aziende che abitualmente utilizzavano lo zucchero bianco per realizzare i loro prodotti commerciali.


Lo zucchero raffinato, quindi, continuò ad essere ben sponsorizzato ed utilizzato da milioni di persone per molti anni, fino a quando ricerche più moderne, hanno dimostrato che realmente questo tipo di zucchero può diventare dannoso per la salute degli uomini.

Tra i vari studi condotti in merito, possiamo citare quello svolto dal ricercatore Wayne Potts, biologo presso l’Università dello Utah, il quale dimostrò che, in una dieta dove quotidianamente viene aggiunto il 25% di zucchero bianco, ci sono più probabilità di alterare il buon funzionamento dell’organismo rispetto a persone che utilizzano altri tipi di dolcificanti naturali, come ad esempio lo zucchero di canna o la stevia.

Vediamo come ridurre e disintossicarsi dal consumo di zucchero bianco in maniera semplice e veloce.

Loading...


5 Segreti per Ridurre l’assunzione di Zucchero raffinato:

1)Ridurre giorno dopo giorno l’assunzione di bevande, lisce o gassate, che contengono zuccheri raffinati.

2)Evitare di acquistare dolci confezionati, se avete tempo dedicatevi alla cucina e preparate da soli dei dolci fatti in casa, con ingredienti naturali e utilizzando dei dolcificanti alternativi allo zucchero bianco.


3) se proprio non potete fare a meno della cioccolata mangiate quella extra fondente, la quale ha un ridotto contenuto di zuccheri ed una percentuale più alta di cacao puro.

4)cercate di consumare alimenti sani che non siano cioè lavorati industrialmente, come ad esempio frutta fresca, legumi secchi, ortaggi freschi di stagione e frutta secca

.

5)provate a non mangiare gli alimenti che contengono una dose superiore a 15gr di zucchero al loro interno. Ci riferiamo soprattutto a prodotti confezionati, come yogurt dolce, gelati, merendine confezionate e succhi di frutta con dolcificanti.


Eliminare poco a poco l’assunzione di zucchero raffinato, in favore di dolcificanti naturali, farà sicuramente bene al vostro organismo.

Oggi in commercio è davvero semplice trovare prodotti naturali, non raffinati, come zucchero di canna, sciroppo di riso, stevia e altri, che vi consentono di dare dolcezza ai vostri piatti senza causare danni al metabolismo e al corpo in generale.