Una postura sbagliata, qualche chilo di troppo, poco tempo da dedicare ad un corso di fitness ed ecco che la muscolatura si impigrisce e perde quell’elasticità che ci permette di eseguire, in modo agile, ogni tipo di movimento. E a risentire per prima di tutto questo è la schiena, la zona lombare in particolare. Ce ne accorgiamo quando ad esempio ci alziamo dalla sedia e facciamo fatica a tener dritta la schiena per quella fitta che ci provoca tanto dolore e, nei casi peggiori, facciamo fatica a compiere i primi passi. E vogliamo parlare di quando siamo comodamente sprofondati sul divano e non riusciamo più ad alzarci? Certo a volte il mal di schiena può essere causato da patologie come ernie nei vari anelli lombari, ma avere una muscolatura tonica ed elastica aiuta ad allontanare il peso dalla zona dolorante distribuendolo uniformemente su tutta la schiena. Anche in questo caso possiamo trarre beneficio dal pilates che, avendo come scopo quello di allungare e tonificare ogni muscolo del nostro corpo, ci farà dimenticare il fastidioso mal di schiena. Di seguito vi proponiamo 3 esercizi da fare comodamente a casa, avremo bisogno dell’immancabile tappetino da fitness e cosa fondamentale prima di iniziare qualsiasi tipo di esercizio di pilates rilassiamoci controllando la respirazione e prendendo coscienza del nostro corpo.

 

Esercizio n° 1

Siamo in piedi con braccia distese lungo i fianchi. Chiniamo in avanti la testa fino a toccare il petto con il mento, quindi concentriamoci sulle spalle rilassandole ed allentando la tensione. Quindi srotoliamo (come si dice in gergo tecnico) le vertebre della colonna rilassando la muscolatura compiendo un piegamento in avanti lento e graduale. Una volta che avremo rilassato completamente la schiena torneremo nella posizione iniziale con un movimento molto lento. Ripetiamo l’esercizio per  3 o 4 volte.

Esercizio n° 2

Per questo secondo esercizio ci posizioniamo seduti, le gambe sono incrociate e la schiena ben dritta. Iniziamo creando una curva nell’addome spingendo in avanti il bacino, muoviamoci lentamente senza forzare eccessivamente, sentiremo la zona lombare allungarsi, Quindi spingiamo di nuovo il bacino ma questa volta all’indietro portando così la schiena a curvarsi nel senso opposto. Concludiamo l’esercizio ritornando alla posizione di partenza. Ripetiamo questo esercizio per 4 o 5 volte.

Esercizio n° 3

 Per quest’ultimo esercizio (Rolling Like a Ball) partiamo ancora da seduti , le ginocchia sono piegate al petto e braccia stringono le gambe, manteniamo i gomiti larghi e la testa dovrà essere leggermente inclinata in direzione delle ginocchia. Iniziamo a rotolare sulla schiena prima all’indietro e poi in avanti, compiendo un movimento unico e fluido, quindi ritorniamo in posizione di partenza.  Nell’eseguire l’esercizio badiamo a mantenere la colonna vertebrale in posizione naturale e a non appoggiare la tsta a terra. Ripetiamo per  10 volte.

 

Eseguiamo con costanza questi esercizi ed in poco tempo sentiremo la schiena leggera ed i movimenti risulteranno più fluidi. Se vogliamo ottenere un risultato ottimale abbiniamo gli esercizio di pilates per rinforzare gli addominale che sono illustrati qui.