Una donna in dolce attesa può prendere l' aereo ?

Da sempre l'opinione pubblica è divisa su questo argomento. In troppi pensano che volare durante una gravidanza non è opportuno, perché può essere pericoloso per il bambino ma, in realtà, ci sono solo alcuni casi particolari nei quali è sconsigliato prendere un aereo durante la gestazione .

Prima di prenotare un volo aereo è buona norma, per la futura mamma, chiedere un parere al proprio medico, in questo modo sarà certa di poter volare senza che il suo bimbo corra alcun rischio.

In linea generale se la donna non ha problemi di salute, come ad esempio problemi di circolazione, diabete gestazionale, sbalzi di pressione e se non ha mai avuto minacce di aborto può viaggiare serenamente in aereo sino all'ottavo mese di gravidanza.

In ogni caso è importante sapere che in ogni trimestre di gravidanza possono manifestarsi diversi tipi di disturbi che potrebbero infastidire la gestante durante il volo e che ella deve tenere in considerazione nel momento in cui decide di effettuare un viaggio in aereo .

Qual è il periodo migliore per volare?

I mesi ideali per effettuare un volo, quando una donna è incinta, sono di certo il quarto, il quinto ed il sesto, solitamente in questi mesi le nausee sono cessate e sbalzi di pressione e mal di testa si manifestano raramente.

Quando è preferibile evitare di prendere l’aereo?

Nel corso del primo trimestre di gestazione è quasi sempre sconsigliato prendere una aereo , durante il volo la futura mamma può essere soggetta a nausee, mal di testa e i vuoti d’aria ed eventuale turbolenze potrebbero anche causare un distacco della placenta.

Alcuni consigli per ridurre i disturbi durante il volo:

Gonfiore alle gambe: questo malessere di solito si manifesta in seguito a degli sbalzi di pressione e per evitarlo basta sedersi in uno spazio ampio, ad esempio in prima fila o vicino alle uscite di sicurezza, in questo modo la donna incinta può muovere le gambe senza problemi, in questa posizione si possono effettuare degli esercizi con i piedi, facendo girare le caviglie in modo da disegnare dei cerchi con le punte dei piedi. Un altro consiglio utile è quello di indossare delle calze contenitive che agevolano la circolazione sanguigna.

La cintura di sicurezza: essa andrebbe allacciata sotto la pancia e, qualora il sedile accanto fosse libero, sarebbe opportuno sollevare le gambe durante il volo, dopo aver slacciato la cintura.

Mangiare poco: prima di imbarcarsi bisognerebbe mangiare poco e bere molto, per evitare i malesseri dovuti alla disidratazione e disturbi dovuti alla cattiva digestione.