La salute è un bene prezioso che bisogna imparare a salvaguardare a partire dallo stile di vita che conduciamo, dall’alimentazione e dalle abitudini che scandiscono la nostra quotidianità.

Spesso purtroppo lo dimentichiamo così come dimentichiamo che la prevenzione  rappresenta un aspetto fondamentale per la riduzione di quei fattori di rischio  – scientificamente evidenziati – che favoriscono l’insorgere di alcune patologie soprattutto di tipo neoplastico e di quelle che colpiscono il cuore e il sistema circolatorio. 

Ci sono tuttavia persone che oggettivamente sembrano essere più ’resistenti’ ad alcuni tipi di malattie o infezioni, mentre altre sembrano ammalarsi con maggior frequenza.

Non vogliamo di certo approfondire in questa sede i motivi per cui ciò accade, ma possiamo evidenziare alcuni comportamenti e abitudini da evitare o al contrario attuare per mantenersi in salute.

Sono piccoli  ’segreti’ di benessere che in molti conoscono e altri ignorano, andiamo ad analizzarli insieme:

Concedersi un pisolino

E’ stato dimostrato che la mancanza di sonno non solo influisce sulle nostre capacità cognitive ma favorisce l’aumento di peso e l’ obesità considerata uno dei principali fattori di rischio per le malattie cardiocircolatorie ed endocrine.

Sentiti quindi libera di schiacciare un pisolino dopo pranzo se ti è possibile, rafforzerà il tuo sistema immunitario e ti renderà meno irritabile soprattutto se hai riposato poco durante la notte.

Evitare l’abuso di alcolici

Un bicchiere di vino ai pasti può essere addirittura una sana abitudine, ma l’abuso di alcolici o superalcolici incide negativamente anche sul sistema immunitario rendendo l’organismo più esposto alle malattie. Inoltre anche se può sembrare che favorisca il sonno, ne disturba il normale ciclo e la qualità soprattutto se questa abitudine si svolge fino a tarda notte.

Bere tè, infusi o tisane

Oltre al fatto che bere una bevanda calda può essere per alcuni un momento rilassante, il motivo per cui rappresenta una sana abitudine è abbastanza curioso.

Sembrerebbe che inspirare il vapore di tè e infusi caldi, stimoli l’attività dei peli del naso – chiamati vibrisse – deputati a ripulire l’aria che respiriamo da germi e pulviscolo. 

Avere una vita sociale attiva

E’ stato dimostrato che le relazioni interpersonali e la vita sociale sono importanti per la salute, quanto una corretta alimentazione o l’attività fisica.

Avere buoni amici ci protegge da molte malattie quali ad esempio l’Alzheimer o le cardiopatie, e inoltre rafforza il sistema immunitario e l’ autostima .

Mangiare poche proteine

Le persone che non includono nella loro alimentazione le proteine necessarie al proprio fabbisogno giornaliero, presentano una predispozione maggiore nei confronti di alcune malattie. Non farti mai mancare nella dieta cibi ricchi di proteine come legumi, pesce o uova.

Lavarsi le mani regolarmente

Lavarsi le mani ogni volta che si rientra a casa o dopo essere andati in bagno è una regola che tutti conosciamo, ma non basta qualora frequentiamo luoghi pubblici a rischio infezioni per esempio ospedali, mezzi pubblici ecc. 

Meglio lavarsi le mani una volta in più che una volta in meno!

Non esagerare con lo zucchero raffinato

Lo zucchero riduce la capacità dei globuli bianchi di distruggere virus e batteri. Chi ne consuma quantità moderate sembra avere un sistema immunitario più efficiente e di conseguenza si ammala di meno.

Fare dei massaggi

Concedersi un massaggio ogni due settimane da un professionista del settore oltre a favorire il rilassamento migliora la circolazione sanguigna permettendo l’ossigenazione ottimale di cellule e tessuti, comprese quelle del sistema immunitario.

Stare all’aria aperta

Se ci pensiamo tutti noi trascorriamo le nostre giornate tra le pareti di un ufficio o quelle di casa. Uscire e passeggiare all’aria aperta, magari all’interno di un parco ci consente di respirare meglio e di assorbire il calore del sole. Nei luoghi chiusi, dove non vi è un ricambio d’aria continuo, aumenta il rischio di malattie infettive.

Non portare le mani al volto o alla bocca

Non ci rendiamo neanche conto di quante volte al giorno compiamo questo gesto istintivamente, magari per spostare i capelli dalla fronte o strappare con i denti una cuticola. Questa abitudine sarebbe da evitare dal momento che i germi presenti sulle mani si trasferiscono direttamente sul viso favorendo la comparsa di brufoli, herpes labiali, afte ed altro.

Ritagliarsi del tempo per se stessi

E’ importante per stare in armonia con se stessi e ridurre lo stress, dedicare del tempo alle proprie passioni come la lettura, la danza o piccole attività creative. 

Fare delle docce fredde

Molti studi dimostrano che esporsi regolarmente al getto di acqua fredda durante la doccia, aumenta le difese immunitarie e riattiva la circolazione e il metabolismo.

Se non hai il ’coraggio’ di farlo su tutto il corpo soprattutto durante la stagione invernale, prova almeno sulle gambe e i piedi ricchi di vasi sanguigni.

Se hai trovato utile questo articolo condividilo con i tuoi amici!