La tiroide è una ghiandola, situata nella parte anteriore del collo  le cui funzioni sono molto importanti per il nostro organismo. 

La sua attività endocrina si esplica attraverso la secrezione degli ormoni tiroidei (T3 e T4) da parte delle cellule follicolari, indispensabili per la regolazione del metabolismo , e la secrezione di calcitonina prodotta invece dalle cellule parafollicolari dalle quali la tiroide è in parte costituita.

Il mal funzionamento di questa ghiandola può causare diversi disturbi, a volte talmente lievi da risultare trascurabili come ad esempio un aumento della perdita dei capelli o un senso di stanchezza e spossatezza ingiustificati.

Anche la difficoltà a perdere peso in alcuni casi può dipendere dalla sua attività mal performante che di conseguenza può agire sul metabolismo rallentandolo.

Per stimolare la funzionalità tiroidea e quindi accelerare il metabolismo è consigliabile mettere in pratica queste 4 abitudini alimentari che di seguito andiamo ad analizzare:

Bere molta acqua

Per assicurare il corretto funzionamento della tiroide è importantissimo bere molta acqua ma è consigliabile filtrarla. L’acqua del rubinetto infatti può contenere sostanze come il fluoruro che bloccano l’assorbimento di iodio, fondamentale per la tiroide, e accelerare l’invecchiamento cellulare.

Assumere vitamina D

La vitamina D viene prodotta dall’organismo quando ci si espone al Sole. Spesso la carenza di questa vitamina può apportare il mal funzionamento della tiroide quindi è bene assumerne la giusta quantità magari con degli integratori oppure mangiando alcuni tipi di pesce marino (come salmone, sardina o aringa), fegato o uova.

Mangiare cibi ricchi di proteine

Le proteine sono importantissime per il nostro organismo. In particolare alimenti come pollo, uova e manzo sono anche ricchi di rame , utile per il corretto funzionamento e la salute della tiroide, oltre ad essere un minerale indispensabile in grado di conferirle l’energia necessaria. Il rame è contenuto anche nella frutta secca, nei semi, nelle ostriche e nei crostacei.

Mangiare pesce

Il pesce è un alimento che non dovrebbe mai mancare in un programma di alimentazione sano ed equilibrato. Le sue proprietà sono molteplici ed aiutano l’organismo ad assumere ciò di cui ha bisogno. Il pesce povero di mercurio come salmone, merluzzo e sardine è quello più adatto per favorire un corretto funzionamento della tiroide, in quanto non ne ostacola l’attività. Da evitare dunque tonno e pesce spada.