L'igiene è essenziale in cucina, ma spesso alcune azioni vengono trascurate, che siano esse scontate o meno. Complici il poco tempo e la vita frenetica, capita a tutti ogni giorno di commettere degli errori senza necessariamente comprendere che in realtà stiamo sbagliando. Ma quali sono questi errori? 

Ecco 12 sbagli molto comuni da non commettere mai :

1. Mettere il cibo nel frigorifero così come si presenta

Il cibo deve essere sempre ben conservato prima di essere posto in frigorifero in modo da impedire la contaminazione di altri alimenti. Fai attenzione a non posizionare i cibi crudi vicino a quelli cotti. Organizza il frigorifero in modo tale che gli alimenti grezzi (spesso sporchi) come frutta, verdure, carni crude ed i cibi puliti (di solito carni di carne e pesce, rimanenze, salse, ecc.) non siano uno di fianco all’altro.

2. Non rimuovere l'imballaggio originale

Gli imballaggi degli alimenti che si trovano in commercio sono un covo di germi che potrebbero contaminare il cibo già in frigorifero. Pensa a tutte le persone che toccano ovunque e poi prendono in mano proprio la confezione che finirà poi nel tuo frigorifero. E’ essenziale che ti ricordi di cambiare le confezioni: a questo scopo sono ideali i sacchettini per il freezer oppure i contenitori (in vetro o in plastica resistente).

3. Lavare la carne

Pensi che sciacquare la carne possa contribuire ad eliminare i batteri? Ti sbagli di grosso! Questa operazione, al contrario, peggiorerà solo la situazione. Ti consigliamo di non lavare mai la carne in modo da evitare la diffusione di uno specifico batterio presente in essa. Il proliferare dei batteri ti preoccupa? Sappi che l’unica soluzione per eliminarli definitivamente è la cottura della carne. 

4. Raccogliere l’albume o il tuorlo colato sul guscio

L'interno e l'esterno dell'uovo non devono entrare in contatto l’uno con l’altro in modo da evitare la contaminazione del prodotto a causa dei microrganismi presenti sul guscio. Se il bianco d'uovo scivola sul guscio, non cercate di recuperarlo.

5. Lavare le uova

A volte la tentazione di pulire le uova sporche è troppo forte? Non cedete, però, perché la pulizia del guscio potrebbe indebolire la membrana che protegge l'uovo provocando il passaggio dei microrganismi.

6. Mettere i piatti caldi nel frigorifero

Un piatto o una pentola con del cibo ancora caldo e messo in frigorifero può creare condensa ed aumentare la temperatura nel frigorifero. Porre una pietanza ancora calda nel frigorifero provoca l’insorgere di alterazioni a causa dello sviluppo dei batteri.

7. Pensare che frutta e verdura biologici non devono essere lavati

Questi alimenti hanno il vantaggio di poter essere mangiati interi, compresa la buccia. Frutta e verdura possono essere coperti, però, di germi. Per evitarne il proliferare ed il conseguente insorgere di fastidi gastrointestinali, non dimenticarti mai di pulirli accuratamente sotto l’acqua corrente.

8. Non lavare le mani

E’ nota ormai l’importanza di lavare sempre le mani. Questa azione dovrebbe essere eseguita spesso, soprattutto quando tocchi cibi come gusci d'uovo o carne cruda. Molti, al contrario, toccano gli alimenti per poi proseguire nella realizzazione della ricetta. In questo modo si contaminano i mestoli, le pentole ed i vari contenitori che si utilizzano in cucina. Non dimenticare mai di lavare le mani!  

9. Non pulire il piano di lavoro

Lasci le bucce su un angolo del tavolo? Abbandoni gli scarti del cibo su un tagliere? Apparentemente non sembra una cosa rilevante, ma lasciare in giro per la cucina gli scarti o le confezioni causa la contaminazione dei cibi puliti che cuocerai in seguito. Svuota, pertanto, i vari contenitori e pulisci il tuo piano di lavoro per garantire l'igiene del cibo e della tua cucina.

10. Immergere le dita nel cibo

Non ti è mai capitato di assaggiare qualcosa usando un dito anziché un cucchiaio? Fai attenzione la prossima volta perché questa semplice azione potrebbe portare alla contaminazione: la tua bocca contiene molti batteri, esattamente come le tue mani. Inizia ad utilizzare sempre un cucchiaio pulito! 

11. Cucinare quando si è malati

Hai la tosse o il raffreddore? Devi sapere che i germi si diffondono a diversi metri di distanza per cui non è una buona idea cucinare se sei influenzato. Puoi indossare guanti o mascherine che proteggono la bocca, ma l'ideale è lasciare che qualcun altro cucini al posto tuo in modo da evitare di contaminare il cibo e permetterti di riposare e guarire più in fretta

12. Avere animali che sostano in cucina

Attratto dagli odori, il tuo animale domestico ti segue come se fosse la tua ombra, sperando che ti cada qualcosa, oppure ti guarda da un angolo della stanza con uno sguardo triste nella speranza di ottenere qualcosa. Tenere i nostri amici a quattro zampe fuori dalla stanza per evitare di avere germi o peli volanti nel cibo è davvero è la prima regola a cui prestare molta attenzione. Ovviamente, evita di accarezzarli o di farti leccare le mani mentre stai cucinando.

Questi sono gesti semplici a cui molte persone non danno particolare importanza e, per questo, non ne conoscono le possibili conseguenze. Stai attenta a mantenere sempre l’igiene nella tua cucina: ne beneficerà il tuo cibo e, di conseguenza, anche la tua salute.