Tutti sappiamo qual è il consiglio che gli esperti di salute ci danno da sempre: bere tanta acqua , almeno 2 litri al giorno. Questo è ancora più importante in estatequando si suda molto ed è facile soffrire di disidratazione.Eppure non è così facile come sembrerebbe!

Naturalmente non si possono bere 2 litri di acqua in una volta sola, quindi bisogna essere diligenti e bere un po’ per volta nell’arco della giornata. Ma tra il lavoro e gli impegni non sempre ci si riesce... a meno che non ci si imponga una severa tabella oraria .

Ci sono infatti dei momenti della giornata in cui è più facile e più indicato bere acqua. Se riesci a bere un po’ in questi momenti, vedrai che riuscirai anche a raggiungere i fatidici 2 litri e a godere dei benefici correlati. Bere acqua aiuta la circolazione sanguigna, combatte la ritenzione idrica (e la cellulite), favorisce la digestione, previene i disturbi del sonno e offre tanti altri vantaggi.

Quali sono i momenti migliori della giornata per bere acqua?

Al mattino appena sveglia

Ancora prima di fare colazione e lavarti i denti, bevi un bel bicchierone d’acqua  a stomaco vuoto . Riuscirai così a  reintegrare i liquidi persi durante la notte  e a carburare più in fretta.

bere acqua al mattino Fonte: healthyfoodhome.com share

Tra un pasto e l’altro per placare il senso di fame

Se bevi un paio di bicchieri d’acqua tra la colazione e il pranzo, e il pranzo e la cena, riuscirai ad evitare di mangiare schifezze e a non arrivare a tavola affamata come un lupo.

Durante e dopo il pranzo

Bere mentre mangi aiuta la digestione, mentre bere subito dopo mangiato ti serve per non cadere nella classica fase di sonnolenza post prandiale.

Durante la cena

A cena potresti essere tentata di bere qualche altra bibita per accompagnare il tuo pasto.Invece l’acqua resta sempre la migliore opzione!

All’inizio forse ti farà un po’ fatica seguire questo programma, ma poco alla volta diventerà una buona abitudine e il tuo corpo ti ringrazierà!