Moltissime sono le persone che ogni giorno sognano di diventare più alte. L’altezza però è dipesa da moltissimi fattori: ambiente, ormoni, geni e nutrizione. Cambiare la propria statura anche dopo i 25 anni sembra quasi impossibile, ma in realtà non è così. Le persone crescono fino ai 21-25 anni circa, gli anni successivi difficilmente si riesce ad acquisire altri 2-3 centimetri. Per di più, dopo i 40 anni il tuo corpo inizia a rimpicciolirsi. Esistono però alcuni esercizi che possono aiutarti a diventare più alto.

Esercizi che ti aiuteranno a diventare più alto:

Esercizi di sospensione

Questo esercizio è semplicissimo. In palestra puoi usare la barra di trazione. Altrimenti basta un ramo d’albero bello resistente o una sbarra dei giochi da bambini. Ciò che devi fare è tenerti in modo saldo alla sbarra e cercare di appenderti il più a lungo possibile senza toccare con i piedi a terra; posiziona i palmi delle mani in modo che siano rivolti lontano da te e rilassa il corpo. Inizia per 20 secondi e poi aumenta il tempo gradualmente. Questo è un esercizio antigravitazionale, quando sei appeso, ogni muscolo del tuo corpo si allunga. I muscoli allungati circolano meglio perché ricevono molto più sangue. 

Cane rivolto verso il basso

Per eseguire questo esercizio mettiti in ginocchio e con le mani a terra. Le mani dovrebbero stare davanti alle spalle. Alza poi le ginocchia dal pavimento e il coccige verso il soffitto, spingi poi delicatamente i talloni verso il pavimento. Questo ti aiuterà ad allungare i muscoli posteriori della gamba. Dovresti rimanere in questa posizione per circa dieci secondi. Oltre a diventare più alto, questo esercizio ti aiuterà a migliorare la flessibilità e ad allungare tutti i muscoli del corpo.

Posizione del cobra

Per questo esercizio è consigliabile un tappetino da Yoga. Sdraiati sul pavimento, i palmi della mano devono rimanere rivolti verso il basso posizionati vicino al centro delle costole, le gambe devono rimanere attaccate, la parte superiore dei piedi deve rimanere appoggiata al pavimento. Usa i muscoli della schiena, non le braccia, per sollevare il torace dal pavimento. Esegui questo esercizio per circa 20 secondi. Questo esercizio aiuta ad allungare i muscoli del petto, delle spalle e degli addominali, per di più diminuisce la rigidità dei muscoli della schiena, aumenta la flessibilità, tonifica e rassoda braccia e glutei.

Allungamento dei flessori dell’anca

Mettiti sul ginocchio sinistro posizionando il piede destro sul pavimento di fronte a te. Metti le mani sul ginocchio destro e allo stesso tempo premi i fianchi in avanti. Dovresti sentire un buon allungamento nei flessori dell’anca. Resta in questa posizione per circa 30 secondi e poi cambia gamba.

Allungamento dei polpacci

Posizionati in piedi davanti ad un muro, ad una distanza pari alla lunghezza delle braccia. Estendi in avanti la gamba destra. La gamba sinistra dev’essere distesa dietro con il tallone piatto che tocca terra. Inizia a piegare il ginocchio destro premendo sul tallone della gamba sinistra. Rimani così per circa 5 secondi e poi cambia gamba. Man mano che si acquisisce familiarità con questo esercizio, aumenta la durata dell’esercizio fino a 20 secondi. Questo processo ti aiuterà ad allungare i muscoli del polpaccio. Ovviamente non dimenticare di respirare durante questo esercizio, rilassandoti ed evitando di irrigidirti.

Allungamento del collo

Siediti su una sedia che supporta correttamente la schiena. Inizia a piegare il mento fino a toccare il petto. Se è troppo difficile da fare, piega il collo più che puoi senza provare dolore. Ripeti 5 volte per 20 secondi. Inclina la testa indietro come se stessi guardando le stelle. Ripeti per 5 volte mantenendo la posizione per 20 secondi. Questi due esercizi aiutano ad allungare i muscoli del collo. Un collo più lungo ti donerà un’altezza maggiore.

Posizione del gatto e della mucca

Prendi posizione su mani e ginocchia. Spingi lentamente la spina dorsale verso il basso ed inarca la schiena. Rimani fermo così per 5 secondi. Raccogli la spina dorsale, solleva la testa, e premi le scapole all’indietro. Ripeti questi step per 10 volte. Questo esercizio allunga il busto, la schiena ed il collo. Inoltre allinea correttamente la colonna vertebrale e per di più aiuta i muscoli addominali a diventare più forti, allevia il mal di schiena e ti rilassa.

Sollevamento sulle dita dei piedi

Meglio conosciuto come ginnastica vibratoria. Ci sono state affermazioni secondo cui la pratica giornaliera di questo esercizio può prolungare la vita di decenni. Stai dritto con i talloni sollevati a circa 5 centimetri. Tieni e tira indietro i talloni. Ripeti l’operazione per 30 secondi 8-10 volte al giorno. Nel momento in cui i talloni sono sollevati, i vasi sanguigni più grandi sono pieni di sangue a causa della contrazione muscolare. Quando i talloni vengono abbassati, il sangue inizia a muoversi immediatamente verso il cuore, riducendo così la tensione. Allo stesso tempo, il sangue ha accesso a tutti i muscoli, permettendo così un migliore allungamento.