Quando pensiamo all’allenamento, ciò che di solito ci viene in mente è il movimento fisico ma sapevate che esistono anche degli esercizi per la mente ? Continuate a leggere per sapere come allenare il cervello.

Perché è importante?

Non c’è alcun dubbio che camminare o seguire una lezione in palestra faccia bene alla salute. Allenarsi regolarmente permette di ridurre il rischio di avere malattie cardiache, infarti e diabete. Agisce contro lo stress e depressione e fa stare meglio, perché tiene sotto controllo il peso, tonifica i muscoli e migliora la postura. E come se non bastasse, c’è un altro beneficio: modifica il cervello per preservare le sue capacità e la memoria mano a mano che invecchiamo.

Non avete mai allenato il cervello? Non preoccupatevi, non è mai troppo tardi per iniziare! La nostra mente non è qualcosa di statico, anzi è dinamica : cresce e si ripara da sola. Tutti i tipi di attività fisica sono benefici, però è stato dimostrato che alcuni sono perfetti per il cervello :

  • Camminare
  • Ballare
  • Sollevare pesi.

Camminare

Quando invecchiamo, i muscoli perdono elasticità e così il cervello. Allenamenti cardio come la camminata, la corsa e il nuoto aumentano davvero il volume del cervello , ciò significa quindi più neuroni nelle parti della nostra testa che si occupano dell’ apprendimento e della memoria . Bastano 10.000 passi al giorno e attività cardiovascolari almeno tre volte a settimana.

Ballare

Lezioni di balli da sala, salsa o balletto per adulti sono un ottimo modo per ridurre il rischio di demenza , grazie ai diversi movimenti che la danza permette. Il cervello lavora tanto anche se non sembra: non solo deve riconoscere i passi che state facendo in quel momento e andare a tempo ma anche anticipare i successivi.

Sollevare pesi

È stato dimostrato che il sollevamento pesi per gli anziani dai 65 ai 75 anni migliora la mente ma non fa bene solo a loro. Anche se avete 40 anni è importante iniziare ad allenare il cervello per evitare problemi in futuro, come la demenza. Previene perciò condizioni gravi e, per chi invece è già affetto da disturbi della memoria, di rallentare il processo

Ovviamente questi sono solo dei consigli per evitare l’insorgere di patologie più gravi ma uno stile di vita sano, con esercizio fisico e alimentazione adeguati, e i consigli del medico saranno la combinazione perfetta per stare in salute.