Il mal di schiena ti tormenta? Allora smetti immediatamente di fare queste 10 cose:

Stare seduti per troppo tempo

Stare seduti per lunghi periodi di tempo fa aumentare la pressione sulla spina dorsale (+40% rispetto a chi sta in piedi). Sedersi con la schiena curva e/o lavorare al pc con le spalle in tensione, fa aumentare di 8 volte la probabilità di ritrovarsi con il mal di schiena. Se, a causa del tuo lavoro, stai seduto tutto il giorno, ricordati di fare stretching ogni 30 minuti.

Postura scorretta alla guida dell’auto  

Il sedile va posizionato in modo tale da raggiungere sia il volante che i pedali senza allungarsi eccessivamente. La parte centrale del poggiatesta deve essere all’altezza delle orecchie; le spalle invece, devono assolutamente essere appoggiate allo schienale, le braccia vanno tenute in modo tale da tenere il palmo della mano comodamente appoggiato sulla parte superiore del volante. Quando guidi, schienale e sedile devono formare un angolo di 90 gradi. Se stai tante ore seduto in auto, ricordati di fare una breve sosta ogni ora e fare qualche passo per distendere la schiena.

Tacchi alti

Quando si indossano i tacchi alti, i muscoli della schiena lavorano molto di più. I tacchi infatti, causano un maggior inarcamento della colonna vertebrale perché disallineano il corpo dal proprio baricentro spostandolo in avanti, aumentando la pressione sulla parte anteriore del piede.

Non indossare i tacchi alti tutto il giorno, ma cerca di prediligere scarpe comode sia per andare che tornare dal lavoro; indossa solette morbide per ridurre l’impatto sulle ginocchia; assicurati che le scarpe scelte siano della dimensione corretta, in modo tale che il piede non scivoli in avanti.

Non fare esercizio fisico

Camminare, fare stretching o yoga, accelerano il processo di guarigione del mal di schiena. Fare sport può aiutare a sopportare meglio il dolore, sia fisico che psicologico. È consigliabile fare attività fisica quando il dolore non è acuto e non sono presenti patologie vertebrali. Bisogna però stare molto attenti ed evitare posizioni o esercizi che peggiorano il dolore e prediligere esercizi di rilassamento, allungamento, tonificazione e decompressione. Quando si ha mal di schiena e si fa sport, bisogna fare molte pause e controllare gli sforzi attraverso il monitoraggio della frequenza cardiaca.

Materasso vecchio

Un materasso datato e troppo consumato, può far incurvare la schiena. Se i tuoi mal di schiena sono frequenti, dovresti provare a cambiare il tuo vecchio materasso. Il materasso va cambiato ogni 5-7 anni circa e dovrebbe: essere di media durezza, sostenere la colonna vertebrale, adattarsi facilmente al corpo, essere anallergico, essere traspirante. I materassi estremamente morbidi causano un irrigidimento della muscolatura vertebrale.

Borse o valige troppo pesanti

Le borse troppo pesanti, sbilanciano il peso delle spalle. La borsa di una donna infatti, tra computer, cellulare, beauty, tablet e quant’altro spesso pesa più di 5 chili. A causa del continuo utilizzo di borse troppo pesanti, si possono manifestare delle forti infiammazioni alla membrana che avvolge l’articolazione della spalla. Proprio per questo motivo, tutte le donne dovrebbero alleggerire il peso della loro borsetta (distribuendo bene il peso, scegliendo una borsa che ha più modalità di indosso, togliendo le cose superflue o di cui si può fare a meno e alternando la borsa tra spalla destra e sinistra). 

Alimentazione scorretta

Un’alimentazione scorretta può causare ipertensione e di conseguenza ostruire le arterie. Le arterie ostruite sono una delle maggiori cause del mal di schiena assieme al sovrappeso (i chili di troppo infatti, aumentano la pressione sulla colonna vertebrale). Per combattere e prevenire il mal di schiena bisognerebbe consumare: alimenti ricchi di fosforo, calcio, magnesio, omega 3 e fitoestrogeni.

Stress

Rabbia e stress spesso causano tensione muscolare e mal di schiena. Quando si è molto stressati e affaticati, il rischio di avere dolori alla colonna vertebrale aumenta vertiginosamente. Impara a gestire lo stress, magari facendoti consigliare dal tuo medico di fiducia.

Troppa televisione

Stare costantemente attaccati alla televisione (15 ore alla settimana) aumenta il dolore lombare di 3 volte tanto da chi non lo fa. Se proprio non riuscite a fare a meno della tv, ricordatevi di fare un po’ di stretching durante la pubblicità.

Smetti di sottovalutare i dolori

Ignorare o sottovalutare un mal di schiena che persiste da molto tempo, può portare ad avere patologie, anche gravi. Se nel arco di 2-3 giorni il dolore non diminuisce è assolutamente consigliato consultare il medico. State molto attenti se oltre al mal di schiena avete anche: poca forza, difficoltà di movimento degli arti, pulsazioni addominali, perdite involontarie di urine e feci, formicolii e febbre oltre i 37,5 °.