Menù

Dolore Alle Spalle: 8 Semplici Soluzioni Per Combatterlo 

Shares
Read Carefully

Uno dei disturbi più diffusi è il dolore alle spalle che si presenta sotto forma di fitte fastidiose che rendono difficoltosi, in alcuni casi, anche i movimenti più semplici.

Il dolore alla spalla può avere diverse cause: osteoporosi, clavicola o braccio rotto, distorsione, lesione al nervo, infezione e molte altre. Ma altri possono essere i fattori meno gravi che causano questo disturbo.

Questo dolore, infatti, è particolarmente diffuso nelle persone che praticano attività che richiedono alle braccia notevoli sforzi: usare il computer a lungo, portare pesi per molto tempo, lavare i piatti…

Questa tipologia di dolore può essere legata alla spalla stessa, ai muscoli oppure ai tendini e peggiora con il passare del tempo.

I problemi alle spalle ostacolano il naturale movimento della parte colpita e, spesso, richiedono molto tempo per guarire. 

Potete aiutarvi con questi 8 facili suggerimenti che vi faranno sentire meglio in poco tempo:

1. Impacchi freddi

E’ la prima cura casalinga che si dovrebbe mettere in atto nel caso di dolore alla spalla. Le basse temperature aiutano a lenire il dolore e combattere l’infiammazione, limitando l’accumulo di acido lattico che provoca dolore muscolare. Potete usare dei cubetti di ghiaccio avvolti in un panno da cucina pulito e poggiarli sulla spalla dolorante; il ghiaccio può essere sostituito anche da un surgelato oppure dal ghiaccio istantaneo che si trova in farmacie e supermercati.


2. Terapia del caldo

Se il dolore non si placa nelle 48 ore successive agli impacchi freddi, è giunto il momento di usare il caldo che diminuirà rigidità e dolore. Riempite una borsa dell’acqua calda e tenetela sulla parte interessata per 10–15 minuti. Ripetete l’applicazione più volte al giorno fino alla scomparsa del dolore. L’alternativa è quella di far scorrere il getto di acqua calda della doccia sulla parte dolente per 10 o 15 minuti per 2 volte al giorno.


3. Compressione 

In molti casi, la soluzione ideale per far passare il dolore alla spalla è tenere il braccio a riposo. Per fare questo, potrete usare una fascia a compressione per qualche giorno che vi aiuterà a mantenere ferma la spalla ed evitare inutili sforzi o movimenti imprevisti. Fate attenzione a non stringere troppo onde evitare di bloccare la circolazione.


4. Massaggio

E’ certamente una buona opzione per guarire il dolore alla spalla perché un massaggio dolce può contribuire a combattere la rigidità muscolare e favorire la circolazione sanguigna. Oltre tutto, il massaggio aiuta a rilassarsi e dormire meglio: elemento essenziale al fine di una buona e rapida guarigione è proprio il buon riposo. Prima del massaggio, si consiglia di fare un bel bagno caldo per rilassare bene i muscoli, applicare un olio caldo sulla parte lesa durante il massaggio e coprire poi per 30 minuti la zona massaggiata con un asciugamano da bagno in cotone.


5. Stretching

E’ una terapia efficacissima per il trattamento del dolore alla spalla perché aiuta l’allungamento dei muscoli. Sono molti gli esercizi di stretching efficaci, ma uno davvero utile è il seguente: 

mantenere la schiena diritta, alzare le spalle e mantenere la posizione per 5 secondi. Abbassare le spalle e mantenere ancora la posizione per 5 secondi. Tirare le spalle verso il basso e stare fermi per 5 minuti. Rialzare le spalle ed attendere altri 5 secondi. Ripetere l’esercizio per 10 minuti, 3 o 4 volte al giorno.

Loading...


6. Rotazioni

E’ un esercizio molto semplice che potete eseguire da seduti in qualunque momento per alleviare la tensione di spalle e collo. Seguite questo procedimento: sedetevi con i piedi paralleli e leggermente distanziati. Portate le spalle verso le orecchie, eseguendo lenti movimenti circolari in avanti. Mentre respirate, compiete 5 o 10 movimenti per 4 o 5 volte al giorno. Questo esercizio può essere eseguito anche in piedi.


7. Pendolo

Eseguendo questo esercizio in maniera corretta noterai un miglioramento netto alla spalla. E’ molto semplice: appoggia una mano ad un piano (tavolo o sedia andranno benissimo) e lascia che il braccio dolorante penda. Fallo dondolare avanti ed indietro, eseguendo anche dei movimenti circolari per 5 o 10 movimenti consecutivi. Puoi fare questo esercizio 2 o 3 volte al giorno con entrambe le spalle.


8. Acupressione ed Agopuntura

La prima è una tecnica recente che agisce sui punti focali del corpo che, se manipolati correttamente con la punta delle dita, aiutano il corpo a sentirsi meglio; la seconda, invece, è una tecnica tradizionale cinese che stimola le varie zone del corpo mediante l’uso di aghi.


Da sapere che la vitamina D è la più importante quando si parla di salute muscolare e delle cartilagini. La carenza di vitamina D comporta dolori muscolari e crampi. Si può assumere vitamina D esponendosi al sole mattutino anche solo per 10 minuti, ma anche alcuni cibi offrono un ottimo apporto di vitamina D al nostro corpo come tonno, sgombro, salmone, tuorlo d’uovo, latte e derivati, succo d’aranci, latte di soia e legumi. Volete integrare la vostra alimentazione con degli integratori di vitamina D? Nessun problema, ma prima chiedete consiglio al vostro medico.

Se si parla di cure a lungo termine, si parla anche di cibo. Alcuni alimenti hanno proprietà antinfiammatorie molto potenti e sono un valido aiuto nel caso di dolori alle spalle. E’, pertanto, consigliabile assumere ciliegie, olio di oliva, salvia, zenzero, curcuma, tè verde, salmone, peperoncino di cayenna, cannella, chiodi di garofano, aglio ed ananas.

E’ importante praticare attività fisica regolarmente in modo tale da mantenere sane e salde le giunture del nostro corpo. Oltre a ciò, però, è essenziale seguire una dieta equilibrata e varia

Nel caso in cui il dolore sia particolarmente forte oppure insorgano altri disturbi oltre al dolore, rivolgetevi subito al vostro medico che vi consiglierà la soluzione migliore.

Se siete soggetti a provare dolore alle spalle, potete prevenirlo con alcune semplici accortezze: cercate di mantenere la schiena sempre dritta, evitate di fare troppi sforzi e non mantenere la stessa posizione troppo a lungo.

Leggi anche  Perchè le acque termali fanno bene?
Loading...
loading...
Advertisement
Top