Menù

Alimenti con serotonina: i 10 cibi che ne stimolano la produzione

Shares
serotonina alimentazione
Read Carefully

La serotonina è nota come ormone della felicità perché è un neurotrasmettitore che influenza il senso di sazietà e di conseguenza lo stimolo della fame e gli stati d’animo. Chi soffre di depressione, spesso manca di adeguati livelli di serotonina nell’organismo.

Quando al nostro organismo manca di una delle tante sostanze di cui ha bisogno per star bene, infatti soffre e si ammala. Abitudini alimentari sbagliate possono condurre ad avere carenze vitaminiche o di altri componenti essenziali. Ciò accade perchè la dieta non sempre è equilibrata e variegata e questo impedisce all’organismo di assumere tutti i principi nutritivi di cui ha bisogno per svolgere le sue funzioni vitali.
Vuoi per la fretta, vuoi per una scarsa educazione alimentare, finiamo per mangiare sempre le stesse cose. A tal proposito, la caranza di triptofano viene spesso trascurata senza sapere quanto questo amminoacido sia invece importante per la salute.

serotonina alimenti
Fonte: centrokairos.it

Quando il nostro organismo manca di una delle tante sostanze di cui ha bisogno per star bene, soffre e si ammala. Si può avere carenza di qualche vitamina, o di qualche sale minerale. Oppure, si può avere carenza di triptofano.

Cos’è il triptofano? Si tratta di un amminoacido essenziale che il corpo umano non può sintetizzare e può assumere solo attraverso i cibi. Il triptofano è il precursore della serotonina, ciò significa che è indispensabile affinchè l’ormone della felicità venga prodotto e rilasciato.

serotonina e triptofano
Credits: .verywell.com

Se non assumiamo abbastanza triptofano con gli alimenti, si verifica di conseguenza un abbassamento dei livelli di serotonina che può causare diversi disturbi. I sintomi di questa carenza sono l’insonnia, l’ansia, gli stati depressivi, lo stress, la bulemia e nei casi più gravi persino l’aggressività.

Tutte queste condizioni, se si protraggono nel tempo, possono debilitare il nostro corpo e condurre a conseguenze molto gravi. Quindi è necessario assumere attraverso l’alimentazione il triptofano, per stimolare la produzione della serotonina. Continua a leggere per scoprire quali sono i cibi che contengono triptofano.

I Cibi che contengono triptofano

Hai mai notato che, se sei giù di corda, mangiare uno scacchetto di cioccolato ti aiuta a ritrovare forza? Questo accade perchè il cioccolato fondente è ricco di triptofano, anche se ovviamente, va assunto con moderazione.

Loading...
Credits: trustednaturalhealth.com

Il triptofano è contenuto anche nella pappa reale, prodotto delle api che ha anche tante altre virtù, come quella di accelerare il metabolismo e di rafforzare l’apparato cardio circolatorio.

Poi, per stimolare la produzione di serotonina, dovresti mangiare: uova, pesce (come salmone e tonno), la frutta secca, legumi e cereali (ma anche uno pseudo cereali come la quinoa). Sempre buone per la salute sono le verdure e la frutta. Quelle più ricche di triptofano sono zucca, cavolfiore, kiwi, ananas.

Inoltre, mangia un bel dattero per appagare la tua voglia di dolce: ti aiuterà anche a combattere problemi di transito intestinale.

La felicità comincia a tavola: oltre a quello che metti nel piatto, cura anche il tempo che dedichi ai pasti principali, e le persone con cui li condividi. Se mangi in buona compagnia, sicuramente mangerai meglio e con più piacere!

Loading...
Advertisement
Top