Menù

Operazione pancia piatta: strategie anti gonfiore

Condivisioni
Leggi con attenzione

Il gonfiore addominale è un disturbo diffuso ed è caratterizzato da una iperproduzione di gas intestinale, dovuto essenzialmente all’assunzione di alcuni alimenti che hanno la capacità di fermentare all’interno dell’intestino. Ma l’alimentazione non è l’unica causa che lo determina.  Infatti quello che viviamo nel corso della giornata, esempio situazioni di stress eccessivo, stati d’ansia, ecc, tendiamo ad accumularlo e l’organismo non può fare a meno di inviarci dei segnali, tra i quali appunto il gonfiore addominale, la sindrome del colon irritabile, e la gastrite. Cosa fare, dunque per ridurne al minimo le conseguenze e riuscire ad indossare la sera, la stessa taglia di pantaloni che hai indossato al mattino?

  • Prediligi il consumo di verdure a foglia piccola. Generalmente, si ritiene infatti, che le verdure a foglia larga non dovrebbero essere consumate da chi soffre di questo disturbo. Da tener presente, tuttavia che ogni persona risponde in maniera soggettiva al consumo degli alimenti, per cui sarebbe buona norma fare un “diario alimentare”  sul quale annotare quali sono gli alimenti incriminati e quelli che possono essere consumati senza che il disturbo si manifesti, specificando inoltre se in base al tipo di cottura la situazione cambia (ad esempio la cottura a vapore piuttosto che la bollitura)  e se magari  s stava vivendo un periodo particolarmente difficile.
  • Mangia lentamente.  il gonfiore addominale può essere dovuto al consumo veloce dei pasti, cosa che accade soprattutto se per motivi di lavoro sei costretto a mangiare fuori casa con i minuti contati. È importante quindi masticare con calma e a lungo,  dedicando più tempo al momento del pasto e riscoprendo l’ importanza di assaporare i cibi.
  • Pratica attività motoria, che non significa solo andare in palestra, ma anche camminare o salire una rampa d scale a piedi piuttosto che in ascensore. Muoversi non solo aiuta a distendere la parete addominale, ma distende anche la mente riducendo lo stress.
  • Limita al massimo le gomme da masticare e gli alimenti che contengono sorbitolo, che oltre ad essere presente nelle gomme, lo ritroviamo anche negli alimenti industriali molto elaborati.
     
  • Consuma la frutta lontano dai pasti, essendo ricca  di fibre, consumata durante i pasti rallenta il processo digestivo.
  • Attenzione agli alimenti integrali, se da un lato migliorano la flora batterica intestinale, dall’altro provocano una iper produzione d gas, causando gonfiore
  • Mangia il finocchio, è una vera panacea per chi soffre d gonfiore e puoi assumerlo  sia sotto forma vegetale sia come tisana. Anche lo zenzero , una radice importata dall’Oriente dalla nostra tradizione culinaria,  rappresenta un buon rimedio,  avendo  inoltre  proprietà antinfiammatorie. Utile anche il consumo d probiotici.
Leggi anche  9 cattive abitudini che fanno bene alla salute

Questi consigli hanno lo scopo di informare ed educare ad uno stile di vita sano e ad una corretta alimentazione chi soffre di questo disturbo,  SOLO ed  UNICAMENTE  quando è stata esclusa qualsiasi  patologia legata a questo sintomo: consulta sempre il tuo medico di fiducia. 

Loading...
Loading...
loading...
Advertisement
Top