Salute orale e qualità della vita: qual è il legame?

La salute orale influisce in maniera profondissima sulla percezione della qualità della vita: lo hanno dimostrato le considerazioni delle persone con patologie a carico del cavo orale in merito alla propria condizione di salute generale. Scopriamo alcuni consigli di Dentalpharma a cui abbiamo chiesto per provvedere al completamento di questo articolo.

Quali patologie del cavo orale influiscono di più sulla qualità della vita? 

Purtroppo è ancora diffusa la percezione che aver cura della salute orale e praticare della prevenzione orale significhi principalmente aver cura della salute dei denti. 

Per quanto la salute dei denti sia effettivamente molto importante nell’economia della salute orale, trascurare il benessere degli altri elementi che costituiscono la bocca, come gengive e mucose, è assolutamente sconsigliabile perché anch’esse possono essere attaccate da infezioni e altre patologie.

La parodontite, cioè l’infezione batterica che comporta l’infiammazione e la ritrazione delle gengive, è stata definita dalla maggior parte dei pazienti come una delle patologie che influisce più negativamente sul benessere fisico e psicologico, nonché sull’autostima e sulle relazioni sociali di un paziente. Questa considerazione risulta particolarmente valida se il paziente si trova in un’età piuttosto avanzata, durante la quale si manifestano in genere anche altre patologie.

La carie è invece l’infezione più comune negli esseri umani dopo il raffreddore. Per quanto apparentemente meno invasiva rispetto alla parodontite, anche la carie peggiora la salute generale e sul benessere psicologico auto – percepiti da parte di un paziente.

Entrambe queste patologie conducono quasi inevitabilmente alla perdita dei denti, condizione che compromette sensibilmente la qualità della vita di individui di tutte le età.

Infine, il problema della malocclusione dentale può comportare dolori mandibolari e problemi di masticazione: i pazienti che hanno potuto contare su un trattamento tempestivo ed efficace del problema, avvenuto nella maggior parte dei casi grazie a un apparecchio odontoiatrico, hanno percepito un sensibile miglioramento della qualità generale della propria vita.

Loading...

Prevenzione orale: curare la bocca per migliorare lo stato di salute generale

I dati raccolti dai ricercatori e l’esperienza di milioni di pazienti in tutto il mondo hanno dimostrato inequivocabilmente la correlazione tra salute orale e qualità della vita. 

Curare con il massimo impegno la salute del cavo orale può essere quindi considerato a tutti gli effetti come un investimento per migliorare la salute generale e quindi la qualità della vita di un paziente.

Un’igiene orale adeguata si ottiene grazie alla pulizia quotidiana dei denti con strumenti appropriati e con la pulizia periodica eseguita da un professionista della salute orale.

I consigli di DentalPharma spaziano dall’utilizzo di uno spazzolino elettrico dopo ogni pasto o almeno due volte al giorno, al fine di rimuovere una maggior quantità di placca batterica dai denti, all’utilizzo di un colluttorio antibatterico per evitare la proliferazione di infezioni a carico delle mucose, delle gengive o dei denti. Non è da trascurare anche l’uso dello scovolino o del filo interdentale per rimuovere residui di cibo dallo spazio interdentale e prevenire le carie.

Per quanto riguarda la tipologia di dentifricio, meglio evitare dentifrici con particelle abrasive, che a lungo andare possono indebolire lo smalto dei denti.

Torna su