Le vene varicose sono delle vene che col tempo si sono dilatate e compaiono sotto la superficie della pelle presentandosi in tre diversi colori: blu, viola o rosso. Questo inestetismo purtroppo non è sempre semplice da eliminare ed esistono in commercio molti prodotti che non sempre fanno raggiungere il risultato desiderato.

Tuttavia, come per molte altre cose, la natura ci offre degli ingredienti semplici ed economici che possono aiutarci a combattere le vene varicose, mettendo in pratica soltanto due metodi rapidi ed efficaci.

Come eliminare le vene varicose con prodotti naturali 

Metodo 1

Nei pomodori verdi, che non sono ancora maturi e nelle patate anch’esse non pronte per essere mangiate, si trova una sostanza chiamata Solanina. Questo alcaloide, pur non essendo buono per essere mangiato, è efficacissimo per combattere le malattie della pelle ed i suoi effetti si protraggono a lungo nel tempo. 

Taglia delle fette di pomodori verdi o di patate non mature e ponile sulla zona che vuoi trattare (come ad esempio le cosce). Lascia che agiscano per 2-3 minuti, poi applica una crema idratante in quanto la solanina tende a disidratare. Ripeti il trattamento per almeno 10 giorni, noterai come i risultati si facciano sempre più evidenti.

Metodo 2

L’ingrediente principale è l’aceto di mele. Applicane un po’ sulle zone servendoti di un batuffolo di cotone e strofina delicatamente. Ripeti l’operazione 3 volte al giorno per 4 settimane. I risultati saranno evidenti! 

Loading...

Attenzione: non utilizzare mai sul viso o in altre zone sensibili come ascelle, inguine e pube poiché l’aceto di mele potrebbe irritare la pelle.

Il seguente articolo non sostituisce il parere del medico al quale rivolgersi nel caso si ritenga opportuno.