L’estate è alle porte e già sognamo lunghe giornate trascorse sdraiati in spiaggia, senza altro da fare se non sorseggiare una bibita fresca e farci accarezzare dal sole. Non vediamo l’ora di poter sfoggiare una bella abbronzatura uniforme per fare conquiste, o semplicemente per sfuggire al pallore invernale!

Ma come fare per avere un’abbronzatura davvero invidibiabile? Non servono creme o unguenti: basta fare in questi giorni un po’ di attenzione all’alimentazione.

Già, perchè anche quello che mangiamo ha effetto sulla nostra pelle. L’abbronzatura si ottiene grazie al fatto che i raggi del sole stimolano la produzione di melanina, la sostanza responsabile della colorazione della pelle, la buona notizia è che tale produzione può essere incrementata anche dal consumo di determinati alimenti. Ecco quali sono!

In primis, tutti i cibi che contengono carotenoidi: i carotenoidi sono pigmenti colorati, che coprono lo spettro di tinte che vanno dal giallo, all’arancio, al rosso e che si trovano prevalentemente nella frutta e nella verdura. I carotenoidi stimolano la produzione della melanina e quindi coadiuvano l’azione del sole nel raggiungimento di un’abbronzatura perfetta.

Troviamo il maggior quantitativo di carotenoidi nei seguenti alimenti:

le carote, che non a caso si chiamano in questo modo

Fonte: greenblender.com share

il melone, il frutto estivo per eccellenza che inoltre ha un elevato contenuto d’acqua, utile per la salute

Fonte: independent.co.uk

i pomodori, succulenti e saporiti da gustare in insalata

Fonte: tomatodirt.com share

il peperone rosso, buono da mangiare anche crudo

Fonte: manningcanning

le pesche e le albicocche

Fonte: notjustr.com share

le fragole e la frutta esotica

Fonte: alphacoders.com share

i vegetali di colore verde

Fonte: onegreenplanet.org

le uova, specie quelle biologiche, che hanno il tuorlo dal colore rosso intenso

Fonte: thespruce.com share

Ci sono poi anche altre sostanze utili per avere un colorito perfetto: ad esempio, il selenio. Il selenio aiuta la pelle a ricevere meglio l’effetto dei raggi del sole ed è un oligo elemnto molto importante per l’organismo. Ne troviamo in abbondanza nei frutti di mare, in particolar modo nei gamberetti.

Il calcio, oltre a rafforzare le ossa, serve anche a fissare meglio l’abbronzatura, e se ne può assumere più che a sufficienza mangiando latticini.

La vitamina E aiuta la rigenerazione della pelle una volta che l’abbronzatura va via, e si può assumere mangiando il pesce, le uova e la frutta secca, come le noci.

Prepara il tuo menu ideale per avere un’abbronzatura che farà invidia a tutte le tue amiche!