La pianta che vedi nella foto magari ha un’aria conosciuta ai tuoi occhi. L’avrai vista di certo ai margini delle strade, o arrampicarsi su per qualche muro. Magari infesta anche le aiuole del tuo giardino e tu la estirpi come una qualunque volgare erbaccia. Sbagliato! Questa erba è ricca di preziosissime virtù in quanto è del tutto commestibile.

Noi la chiamiamo volgarmente erba grassa o erba dei porci, o porcellana: il suo nome botanico è Portulaca Oleracea ed è originaria del Sud della Francia. Le sue foglie, che sono sugose e croccanti, hanno un sapore acidulo e anche un po’ piccante molto gustoso. Le puoi aggiungere nelle tue insalate, o usarle per fare delle zuppe.

Fonte: greenwagonfarm.com share

Perchè dovrei mangiare un’erbaccia, ti stai chiedendo? Ecco dieci ottimi motivi: dopo non chiamerai più questa pianta “erbaccia”!

  1. La portulaca è ricca di Omega 3. Come sai questo è un acido grasso che si trova soprattutto nel salmone e in altre specie ittiche che aiuta la buona salute dell’apparato cardiocircolatorio e previene l’invecchiamento cellulare
  2. Contiene potassio, che serve a stabilizzare i valori della pressione arteriosa.
  3. Contiene ferro, come la carne e i legumi
  4. Contiene calcio e magnesio, fondamentali per la buona salute di ossa e muscoli.
  5. Contiene beta-carotene, anche se il suo colore verde potrebbe indurre a credere di no. Il beta carotene aiuta l’assunzione della vitamina A ed ha un effetto benefico sulla vista e sulle mucose.
  6. Contiene melatonina, che ha il potere di regolarizzare il ciclo sonno-veglia.
  7. Contiene vitamine A, C ed E, che hanno un forte potere antiossidante e quindi ritardano l’invecchiamento dei tessuti.
  8. Ha un notevole potere idratante poichè contiene molta acqua.
  9. Aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo
  10. Combatte gli stati depressivi in quanto contiene un aminoacido in grado di contrastare gli sbalzi di umore.

Non ti sembrano dei motivi sufficienti per coltivare, anziché cacciare dal tuo giardino, la portulaca? Ovviamente però non devi consumare quella che cresce per strada, poiché potrebbe aver assorbito smog e polveri sottili.

Provala in una ricetta e scoprirai che è anche buona! 

Vuoi qualche suggerimento? Leggi qui!