Quando il freddo ti assale, è sempre utile adeguare la dieta per avere minori possibilità di ammalarsi. Al fine di ottenere ciò, sarà sufficiente rafforzare il tuo sistema immunitario con gli alimenti giusti in modo da tenere meglio a bada i microbi. 

Questi alimenti per affrontare al meglio l’inverno combattono anche la sgradevole sensazione di freddo in modo da poterti sentire in forma anche durante la gelida stagione.

Qui di seguito voglio suggerirti i 12 migliori alimenti in grado di aiutarti a superare l’inverno, allontanando i microbi e la sensazione di freddo :

1. Miele

Non esitare a sostituire il tuo zucchero con del buon miele sia durante l’autunno che in inverno! 
Il miele risulta essere un alimento ad alto potere lenitivo, antisettico, antibatterico e antimicotico. 
Oltre ad alleviare mal di gola e tosse, aiuta a prevenire raffreddore e stanchezza che sono tipici di questa stagione ed apporta minerali, ferro, vitamine e proteine.

2. Aglio

L'elenco delle sue qualità è molto lungo: è un antibiotico naturale, antisettico, antinfiammatorio, antitumorale, antimicrobico, anti–infettivo e protettore del sistema cardiovascolare. Questi sono tutti elementi che lo rendono un alleato per la tua salute nel periodo autunno-inverno. 
È eccellente contro raffreddori, mal di gola ed influenza. 
Aggiungilo a più piatti possibile, ma ricorda che cotto è più digeribile.

3. Agrumi

Sono il frutto per eccellenza durante la stagione invernale, quindi, approfitta delle loro proprietà anti-infettive per proteggerti dalle malattie. 
Le clementine, per esempio, hanno il vantaggio di essere ricche di vitamina C e di sostenere il tuo sistema immunitario concretamente per evitare i piccoli malanni che accompagnano il freddo.

4. Zenzero

Il gingerolo in esso contenuto attiva la termogenesi, ovvero la produzione di calore da parte del corpo. 
Le proprietà dello zenzero, però, non si fermano qui poiché è un alimento dall’importante azione antitumorale, antinfiammatoria, anti-nausea ed antivirale. 
Esso può, quindi, aiutarti ad affrontare l'influenza, la stanchezza e persino i reumatismi. 
Puoi consumarlo fresco, candito o come tisana.

5. Olio di cocco

Oltre ad essere una gustosa alternativa agli oli che si usano comunemente in cucina, fornisce un’elevata quantità di trigliceridi che vengono rapidamente utilizzati come energia invece di essere immagazzinati. 
Risulta anche che questo prodotto abbia un buon effetto sulla termogenesi, aumentandola del 5% se consumato durante i pasti principali in quantità tra i 5 ed i 10 grammi.

6. Sardine

Oltre ad essere ricche di proteine, contengono anche acidi grassi che si trasformano subito in energia, i famosi Omega-3.
Per assimilare le proteine, il corpo deve compiere uno sforzo di degradazione che aumenti la termogenesi. Integrando le sardine nella tua dieta, però, questo processo risulta più semplice e rapido. 

7. Frutta secca e frutti disidratati

Questo è uno dei migliori snack per affrontare questo periodo. 
Mandorle, nocciole e altre noci sono ricchi di Omega-3 che sono fondamentali per il benessere del tuo corpo. 
La frutta secca e quella disidratata come uva, banane, fichi ed albicocche hanno il vantaggio di essere una fonte di fibre, antiossidanti e minerali quali rame, ferro, zinco, magnesio e selenio, che rendono possibile sopravvivere a lunghe giornate fredde.
Questi alimenti ti aiuteranno a placare i morsi della fame e patire meno il freddo dato che i loro zuccheri ad alto indice glicemico possono essere bruciati velocemente e, di conseguenza, convertiti in energia.

8. Il peperoncino

Non avverti un improvviso senso di calore dopo aver mangiato peperoncino? 
Questa è l’azione della capsaicina, un composto attivo che agisce sul sistema nervoso che, di conseguenza, produce calore nel corpo.
Consumalo con moderazione in caso di disturbi di stomaco.

9. Cioccolato fondente

I buongustai saranno felici di sapere che il cioccolato può essere utile in inverno per combattere lo stress. 
Il cioccolato nero aiuta anche a prendersi cura del tuo sistema nervoso e muscolare grazie al suo alto contenuto di magnesio. 

10. Acerola

Questo è un frutto poco conosciuto che merita una menzione speciale.
Contiene da 30 a 40 volte più vitamina C rispetto all'arancia ed è, quindi, un ottimo rimedio contro la stanchezza, in modo da favorire il rilassamento. 
L’acerola si prende cura del sistema immunitario, proteggendo le cellule dallo stress ossidativo. 

11. Il caffè

Questa bevanda favorisce la produzione di energia che riscalda il corpo (la termogenesi di cui abbiamo parlato prima). 
Anche se ha molte virtù, il suo utilizzo non dovrebbe essere abusato al fine di evitare effetti collaterali come tachicardia, bruciore di stomaco o insonnia. 
Se sei sensibile alla caffeina, opta invece per l'effetto tonico di un infuso di zenzero fresco con un po’ di miele.

12. Tè verde

Aiuta a combattere i periodi freddi, mettendo in atto le sue qualità antivirali ed antiossidanti nei lunghi giorni freddi che devi affrontare nel periodo invernale. 
È una bevanda anti-cancro, dimagrante, drenante e stimolante.
Come il caffè, il tè verde non è consigliabile a fine giornata perché la teina in esso contenuta potrebbe darti troppa energia prima di coricarti.