Sappiamo che la Natura ci offre i suoi frutti per aiutare il nostro organismo a stare bene ed è il caso anche dei semi di Chia.

Molti di voi ne avranno già sentito parlare, ma di cosa si tratta esattamente?

Questi piccoli semi derivano da una pianta spontanea nota con il nome di Salvia Hispanica, un vegetale situato nell’America Centrale e Meridionale.

Questa pianta veniva utilizzata dagli Aztechi in campo alimentare, al pari di mais e fagioli, ancora prima della scoperta dell’America; in Occidente, però, ha fatto il suo ingresso ufficiale come prodotto alimentare solo nel 2009.

I semi di Chia contengono molte sostanze benefiche per il nostro organismo:

  • sono il prodotto di origine vegetale che contiene la maggior quantità di Omega-3 che proteggono il cuore e facilitano la circolazione sanguigna;
  • contengono un’elevata quantità di vitamine e sali minerali tra cui potassio, vitamine A-C-E, ferro e magnesio;
  • sono ricchi di antiossidanti che contrastano l’invecchiamento cellulare;
  • il calcio in essi contenuto è 5 volte superiore a quello presente nel latte.

Gli effetti benefici che i semi di Chia hanno sull’organismo umano sono molteplici:

  • regolano la pressione sanguigna
  • controllano la quantità di colesterolo nel sangue
  • accelerano il metabolismo favorendo la perdita di peso
  • depurano l’organismo da scorie e tossine

Questo vegetale si caratterizza per l’assenza di glutine, zucchero e colesterolo e ciò li rende perfetti anche per i celiaci.        

 Maria Loginova

                                    

Ma come utilizzarli? Sono ottimi a colazione, ma non solo… 

Eccovi alcune ricette:

  • prendete dello yogurt bianco ed aggiungetevi della frutta fresca e/o secca, del miele ed i semi di Chia;
  • volete una vinaigrette o una salsa di accompagnamento un po’diversa dal solito? Aggiungete un goccio di olio, del limone ed i semi di Chia per un risultato perfetto;
  • preparate il vostro impasto per le polpette che siano di carne o di verdure ed avrete una variante davvero gustosa;
  • possono essere aggiunti durante la preparazione di frullati o vellutate per addensarli;
  • aggiungete all’impasto del pane i semi di Chia che lo renderanno più croccante consentendogli di rimanere fresco per più tempo.

Una curiosità: se si immergono i semi di Chia in acqua a temperatura ambiente, rilasceranno un gel che manterrà pulito l’intestino se verrà bevuto a stomaco vuoto oppure può essere utilizzato come sostituto delle uova nella preparazione di dolci.

Dove si trovano questi semi benefici? In erboristeria, nei grandi ipermercati, nei negozi di alimenti biologici oppure su alcuni siti on-line.

Loading...

Ricordate, però, di chiedere indicazioni precise relativamente al loro utilizzo in modo da non superare le dosi consigliate. Devono prestare particolare attenzione all'assunzione dei semi di Chia gli ipertesi e coloro che soffrono di intolleranze alimentari.

Qualcuno di voi li ha mai utilizzati? Dateci i vostri suggerimenti che, come sempre, sono utilissimi!