Fare attività fisica è importante per mantenersi in forma ed in salute. Lo è per chi intraprende una dieta che porterà a perdere diversi chili, per chi desidera modellare il proprio corpo e per chi, più semplicemente, desidera avere un corpo sano e forte.

La maggior parte delle persone, però, troppo spesso si trova ad evitare lo sport per mancanza di tempo . Dopotutto andare e tornare dalla palestra, a meno di non averne una sotto casa, può far perdere anche mezz'ora e se a questo tempo aggiungiamo quello impiegato a cambiarsi e a lavarsi, ecco che i minuti preziosi aumentano.

La bella notizia è che esiste un modo per risolvere il problema. Bastano infatti sette minuti di attività fisica al giorno per mantenersi più sani e facilitare la perdita di peso. Sette minuti che si possono praticare anche a casa, evitando quindi inutili spostamenti.

Un workout da sette minuti per allenarsi in casa

Quella dell' allenamento in casa è una scelta sempre più di moda e sempre più facilitata da social e siti internet. Oltre a poter trovare facilmente dei video corsi gratuiti o a pagamento, esistono anche diversi personal trainer disposti a dare consulenza via email, seguendo a distanza e dando così il loro prezioso contributo a chi, pur non avendo tempo, desidera allenarsi tra le mura di casa.

Ovviamente quest'opzione è caldamente sconsigliata a chi non ha mai praticato alcuno sport. Un movimento sbagliato può generare infortuni e se si è alle prime armi è indispensabile avere qualcuno in grado di correggere ogni mossa sbagliata.

Se, però, non siete nuovi alle ore di palestra ed avete voglia di provare un allenamento di soli sette minuti, eccovi uno dei tanti che potrete eseguire da casa senza alcun attrezzo se non un tappetino sul quale sdraiarvi.

Loading...

Si potrà scegliere tra 12 esercizi diversi da effettuare per 30 secondi e con intervalli di riposo della durata di 10 secondi ciascuno. Una volta terminato il circuito lo si potrà ripetere una volta per completare i sette minuti previsti.

1

Corsa sul posto per scaldare i muscoli nel modo corretto

2

Push up . Sono i classici piegamenti sulle braccia. Per farli basta mettersi in posizione prona e con le mani laterali rispetto alle spalle. Le gambe vanno tenute chiuse (i principianti possono poggiare a terra le ginocchia) e gli addominali contratti. Ci si solleva facendo forza sulle braccia per poi tornare alla posizione di partenza.

3

Jumping jacks . Sono i saltelli che si facevano durante le ore di educazione fisica e durante i quali si salta divaricando e chiudendo le gambe.

4

Crunch . Sono i classici addominali. In posizione supina, con le braccia dietro la nuca e tenendo le gambe piegate, ci si solleva contraendo i muscoli dell'addome.

5

Corsa sul posto con gambe alte . Questo tipo di corsa vi permetterà di stimolare i muscoli delle gambe e mantenere alti i battiti.

6

Plank . Si può svolgere a braccia distese (come in figura) o posando gli avambracci. L'importante è mantenere la posizione con gli addominali ben contratti.

7

Jumping jaks. Ripetizione dei saltelli.

8

Affondi laterali . Questo esercizio vale per due. Partendo dalla posizione a gambe divaricate si scende piegando più volte una gamba. Si inizia con la destra e dopo i 10 secondi di recupero si passa alla sinistra.

9

Squat . Sono i piegamenti da fare sulle gambe e permettono di allenare anche i glutei. Più si riesce a scendere e più si avranno risultati.

10

Affondi frontali . Altro esercizio che vale per due. Lo si fa posizionando una gamba davanti all'altra, piegandosi sulla prima e portando il ginocchio di quella che sta dietro il più in basso possibile. Dopo i 10 secondi di recupero si passa all'altra gamba

I vari esercizi possono ovviamente subire delle variazioni. L'importante è cercare di far lavorare più muscoli possibili e di mantenere alta l'intensità alternando quelli più faticosi a quelli più dinamici.