Menù

Quinto Chakra: Vishudda, il Chakra della Gola

Shares
chakra gola
Read Carefully

Il Quinto chakra, è collocato all’altezza della gola ed è collegato alla comunicazione in tutte le sue forme. Noto anche come chakra della gola, o centro della laringe, è il centro del suono e della parola. Permette di esprimersi senza difficoltà, di comunicare all’esterno il nostro pensiero ed esprimere la nostra interiorità.

È preposto alla capacità di esprimersi con la parola, ma anche alla capacità di ascoltare e comprendere. Svolge un ruolo cruciale anche nella creatività. Poiché ogni attività creativa presuppone di spiegare a noi stessi e agli altri le nostre intuizioni profonde.

In sanscrito vishuddha significa “purificazione” e questo chakra è collegato all’etere, il quinto elemento simbolo di vastità e purezza.

Scheda Tecnica del Quinto Chakra

Quinto chakra

“Io Comunico”

  • Nome Sanscrito: Vishuddha.
  • Elemento: Etere.
  • Tipo di energia: energia della Vibrazione Sonora.
  • Suono: il mantra Ham e la nota musicale Sol.
  • Animale simbolico: Elefante
  • Metallo: Mercurio
  • Colore: Azzurro
  • Colori complementari: Blu

Parole e frasi chiave del Quinto chakra

“Io comunico”. Verità personale, comunicazione, condivisione verbale, ascolto. Espressione di sé, capacità di trasmettere agli altri ciò che si conosce. Preghiera. Musica. Canto. Politica. Ascesa professionale, rapporti e situazioni che investono l’ambiente di lavoro. Assunzione di responsabilità. Potere del suono e della parola. Essendo il centro della comunicazione in tutte le sue forme, il quinto chakra è anche associato alla facoltà di ricevere e alla creatività di qualunque tipo. Creatività di tipo artistica, letteraria, musicale. Questo chakra è collegato al primo.

Organi fisici collegati

Apparato respiratorio: bronchi e polmoni. Gola, faringe, laringe, parte alta della trachea. Orecchie. Nuca. Bocca, denti. Controlla anche le ghiandole linfatiche. Ghiandola endocrina: tiroide, paratiroidi.

Correlazioni fisiche

Disturbi respiratori: bronchite, asma, raffreddore. Mal di gola, tosse, faringite, laringite. Patologie dell’orecchio, labirintite. Problemi alla bocca e ai denti. Squilibri della tiroide.

Correlazioni psico-emotive

Difficoltà nella comunicazione e nell’espressione verbale. Nodo alla gola. Incapacità di esprimere le proprie verità e la propria creatività. Timore di non essere capiti e di non piacere. Tendenza a evitare il contatto interpersonale ritirandosi nel proprio orgoglio per non subire il rifiuto da parte degli altri. Tendenza alla menzogna.

Posizione sul corpo fisico

Anteriore: sul pomo d’Adamo negli uomini. Sulla corrispondente piega del collo nelle donne. Per posizionare i rimedi il chakra può essere raggiunto dalla fossetta alla base del collo. Posteriore: parte bassa della nuca.

Aspetto anteriore

Riguarda l’espressione e la comunicazione, ma anche la capacità di assumersi la responsabilità delle proprie azioni e delle proprie convinzioni. Poiché si tratta di un centro energetico molto yang, tale vortice esplica funzioni di tipo maschile. Attivo, e si collega ai timori del “buttare fuori” ciò che si ha dentro.

Il malfunzionamento di questo vortice può indicare la paura di subire le critiche altrui senza saperle fronteggiare e senza essere in grado di reagire con diplomazia. Viene dunque riflessa dalle disarmonie di questo vortice anche l’incapacità di entrare in contatto con gli altri attraverso la comunicazione.

Esso è estremamente importante nelle attività creative, nell’oratoria, nel canto, nell’insegnamento e in tutte quelle occupazioni in cui si devono manifestare all’esterno la verità e i valori personali. La condizione di questo chakra ci informa sulla facoltà di far conoscere gli altri quello che sappiamo. Oltre al nostro valore e alla nostra personalità.

Relativamente alla professione e all’ambiente di lavoro, l’aspetto anteriore del plesso laringeo rivela il modo con cui ci vedono gli altri. Come ci presentiamo, l’impressione che facciamo e le possibilità che abbiamo di essere apprezzati. Segnala infine la natura dei rapporti con i colleghi e la voglia di migliorare professionalmente.

Aspetto posteriore

Riflette la capacità di ricevere. Il rapporto dell’aspetto posteriore con il campo professionale, con l’ambiente di lavoro e con i colleghi mostra tendenze di tipo più ricettivo. Ci riferiremo a questo chakra per studiare l‘immagine che la persona ha di sé. La sicurezza o l’insicurezza nel saper svolgere la propria professione, e anche la soddisfazione che si trae da quest’ultima.

In presenza di moto disarmonico possiamo risalire all’orgoglio con cui il soggetto cerca di mascherare la carente autostima in faccende professionali. Cosa che può indurre al vittimismo. Inoltre, possiamo rintracciare in questo vortice il timore di fallire.

Attraverso Vishuddha vengono assimilati pensieri, idee e concetti provenienti da altri individui, da altre dimensioni, da altri aspetti dell’essere. Pertanto si riferiscono al quinto chakra posteriore le modalità e la qualità dell’apprendimento. Oltre a certi tipi di contatto con gli spiriti guida.

Tutte le nozioni che l’individuo apprende penetrano attraverso il Vishuddha posteriore, per passare poi nell’aspetto anteriore (verbale e cosciente). Qui il soggetto accoglie i consigli che ritiene opportuni ed elimina quelli inadatti.

Il quinto chakra posteriore simboleggia dunque la fucina in cui, immettendo materiale prodotto da altri, si forgiano le proprie verità, che il chakra anteriore provvede poi a rilasciare all’esterno.

Se questo chakra è debole, la persona potrebbe farsi influenzare dalle opinioni altrui senza essere in grado di valutarle attentamente. All’opposto, se è forte, essa potrà contare sulla capacità di aprirsi con discernimento alla informazioni che arrivano dall’esterno. La terapia di questo chakra è fondamentale nel caso di soggetti che risentono delle influenze negative di entità esterne.

Cristalli

Agata di fuoco, calcedonio azzurro, crisocolla, lapislazzuli, quarzo fumé, quarzo ialino con tormalina nera, quarzo rosa, sodalite, tormalina nera.

Oli essenziali

Benzoino, bergamotto, cipresso, eucalipto, finocchio dolce, mirto, salvia.

Fiori di Bach

Chicory, Clematis, Heather, Holly, Impatiens, Mustard, Scleranthus, Vervain, White Chestnut, Willow.

Loading...
Advertisement
Top