Menù

Terzo Chakra: Manipura, il centro del comando

Shares
terzo chakra plesso solare
Read Carefully

Il terzo chakra, Manipura, è chiamato anche il centro del comando. È in questo centro di elaborazione energetica che l’essere umano può trovare la forza, la determinazione e la volontà per affermare le proprie scelte rispetto al mondo che lo circonda. Un forte terzo chakra gli fornisce la possibilità di sostenere tutte le sfide che ogni giorno si presentano.

Qui ha la sede la nostra volontà, la nostra determinazione, la capacità di non mollare un obiettivo e di perseguirlo fintanto che non lo abbiamo raggiunto. Con il terzo chakra impariamo a usare il nostro potere, scegliendo e dando una direzione alla nostra vita.

Scheda tecnica del terzo chakra

Terzo Chakra

“Io voglio”

  • Nome Sanscrito: Manipura.
  • Elemento: Fuoco
  • Tipo di energia: Energia nervosa punto di passaggio tra energia fisica e mentale.
  • Suono: il mantra Ram e la nota musicale Mi.
  • Animale simbolico: Ariete.
  • Colore: Giallo.
  • Colori complementari: Oro.

Parole e frasi chiave del chakra

“Io voglio”. Autostima. Logica. Lavoro produttivo. Individualità. Rapporto con i propri simili, con la società e con la dimensione sociale. Gestione del potere personale, gioia di vivere. Collegamento tra piano istintivo e piano emotivo. Trasformazione del cibo in energia. Rendimento muscolare. Chakra dell’ego, della volontà e della disciplina. È da trattare sia nel caso di persona troppo debole nei rapporti con gli altri. Sia nel caso di persona troppo rigida e volitiva. Viene chiamato il “cervello addominale“, poiché controlla l’istinto e la volontà. È collegato al settimo chakra.

Organi fisici collegati

Stomaco e apparato digestivo. Fegato, cistifellea, milza- pancreas. Apparato muscolare. Schiena. Sistema immunitario, sistema nervoso autonomo. Il chakra controlla inoltre la termoregolazione dell’organismo. Ghiandola endocrina: pancreas endocrino (isole di Langerhans).

Correlazioni fisiche

Disturbi digestivi di ogni tipo. Come bruciori di stomaco, alito cattivo, ulcera gastrica. Disfunzioni epatiche e biliari. Patologie della milza e del pancreas. Problemi ai muscoli. Patologie del sistema immunitario.

Correlazioni psico-emotive

Malattie psicosomatiche come: ansia, nervosismo, depressione, dipendenze. Disturbi dell’alimentazione (anoressia, bulimia). Difficoltà di rapportarsi con il corpo fisico. Questo chakra riguarda inoltre sentimenti come: egoismo, rabbia, rancore, intolleranza, avidità. Sensazione di pugno nello stomaco (somatizzazioni al plesso solare). Desiderio di potere.

Posizione sul corpo

Charka anteriore: subito sotto lo sterno, alla bocca dello stomaco, dove si sente la fossetta. Chakra posteriore: zona centrale del dorso, nel punto corrispondente al plesso solare.

Leggi anche  Pranoterapia: come canalizzare l'energia dei chakra

Aspetto anteriore

È connesso al desiderio di imporre la propria volontà direttamente sul mondo. Questo Chakra riguarda l’affermazione della personalità, in conseguenza della quale proviamo una sensazione di soddisfazione. Attraverso il funzionamento corretto di questo chakra riusciamo a raggiungere le cose che ci interessano. Possiamo anche svolgere le azioni opportune per soddisfare i nostri intenti e ci sentiamo sicuri e soddisfatti del posto che occupiamo nel mondo. Sviluppando il senso di appartenenza all’universo. 

L’aspetto anteriore di questo chakra ci illumina su come gestire il potere personale e i rapporti con gli altri. Il moto in senso orario indica un atteggiamento positivo riguardo agli aiuti che possono essere ottenuti dalle altre persone. Esse vengono viste non come ostacoli ma come sostegni per raggiungere i propri scopi e per emergere nella vita.

Loading...

Se il vortice è armonico, l’individuo agisce con trasparenza nella sua ricerca di successo. L’armonia dell’aspetto anteriore fa si che il cibo venga trasformato in energia. I pensieri diventino azioni e l’attività lavorativa produca soddisfazione e tornaconto economico.

Aspetto posteriore

Per il fatto di essere collocato sul lato posteriore del corpo questo chakra presenta sfumature di tipo yin. Sarà quindi possibile collegarlo a quelle caratteristiche di maggior sensibilità. Necessarie per ottenere successo nel mondo e per affermare la propria volontà.

Tale vortice è in risonanza con le possibilità di autorealizzazione che prevedono l’uso di facoltà intellettuali di tipo riflessivo. Più metodiche e lente rispetto alla qualità impulsive del vortice anteriore. 

Mentre l’aspetto anteriore riguarda l’affermazione diretta della volontà e dell’iniziativa personale, quello posteriore controlla le opinioni che ci formiamo sui mezzi e sulle strategie per giungere al successo.

Attraverso l’aspetto posteriore del terzo chakra possiamo correggere i giudizi negativi, le falsità e i presupposti erronei, per far si che la spinta personale al successo procuri vantaggi piuttosto che difficoltà.

Cristalli

Agata di fuoco, mookaite, pietra di luna, quarzo fumé, quarzo ialino, quarzo ialino con tormalina nera, quarzo rutilato, tormalina nera, tormalina verde.

Oli essenziali

Bergamotto, garofano, limone, mandarino rosso, menta piperita, rosmarino, zenzero.

Fiori di Bach

Aspen, Centaury, Cerato, Chestnut Bud, Gorse, Holly, Larch, Mustard, Oak, Star of Bethlehem, Vervain, Walnut, Water Violet.

Loading...
loading...
Advertisement
Top