Madre Natura porta sulle nostre tavole tante varietà diverse di verdura e di frutta. Un frutto tipicamente estivo è la pesca , che ha un sapore molto dolce e gradevole e che viene usata anche in cucina per realizzare splendidi dolci e non solo. Ma sai davvero quanto fa bene mangiare le pesche? Scoprilo con noi!

La pianta della pesca si chiama Prunus Persica ed è comunemente detto pesco ; è noto per la sua meravigliosa fioritura di primavera, quando si ricopre di splendidi piccoli fiori rosa . In Cina è conosciuto da millenni per le sue proprietà benefiche, e inoltre si pensa che sia simbolo di immortalità.  L’Italia è uno tra i principali Paesi produttori di pesche insieme a Stati Uniti, Spagna e, ovviamente, Cina. 

Fonte. flickr.com share

Esistono molte qualità diverse di pesca : ce ne sono con la buccia liscia e rosata e altre con la buccia vellutata e gialla; ci sono quelle destinate al consumo fresche e altre invece adatte per fare le pesche sciroppate in barattolo. Tutte però hanno in comune le seguenti proprietà.

LA PESCA STIMOLA L’INTESTINO E LA DIURESI

Nella pesca ci sono molte fibre che favoriscono il transito intestinale e aiutano chi soffre di stipsi. Inoltre contiene tanti sali minerali tra i quali il potassio , che invece favorisce le funzionalità renali permettendo all’organismo di espellere le tossine e di mantenersi sempre in buona salute.

LA PESCA RIDUCE LA PRESSIONE ARTERIOSA

Questo è effetto sempre della presenza del potassio , che regola la circolazione sanguigna e quindi aiuta la pressione ad assestarsi su livelli stabili. Inoltre le fibre aiutano anche a tenere sotto controllo il colesterolo “cattivo” (LDL).

Fonte: parade.com share

LA PESCA RINGIOVANISCE I TESSUTI

La pesca contiene molti antiossidanti sia nella polpa che nella buccia, che puoi mangiare se acquisti frutti derivanti da coltivazione biologica . L’abbondanza di beta-carotene, vitamine E e C , e di fenoli , contribuisce a non far invecchiare le cellule proteggendo anche dai tumori.

Loading...

LA PESCA AIUTA IL SISTEMA IMMUNITARIO

La vitamina C, come è noto, ha l’effetto di rinforzare le difese immunitarie dell’organismo rendendoci meno esposti a infezioni batteriche e ai malanni di stagione. 

LA PESCA SUPPORTA IL SISTEMA NERVOSO E LA MEMORIA

Nelle pesche sono contenuti fosforo, vitamina B e calcio . Il primo serve a rafforzare la memoria, mentre i secondi aiutano il sistema nervoso influenzandolo in modo positivo.

LA PESCA FA BENE ALLA VISTA

Due degli antiossidanti che si trovano in questo frutto, ovvero la luteina e la zeaxantina, vanno a rinforzare la retina e quindi ti aiutano a mantenere in buona salute i tuoi occhi e la tua vista.

Fonte: www.godsportion.org share

A tutto questo aggiungi il fatto che la pesca contiene pochissime calorie , che rinfresca e idrata il corpo e che si digerisce con facilità, si capisce che il suo consumo è altamente consigliato .

Puoi mangiare la pesca in tutta tranquillità perché non ha alcun tipo di effetto negativo sull’organismo tranne che, ovviamente, per chi ne è allergico. L’unico consiglio che ti possiamo dare consiste nel mangiarla fuori dai pasti per evitare fermentazioni intestinali. Inoltre, occhio a non ingerire mai il nocciolo che è tossico. In alcune specie di pesche tende ad aprirsi: rimuovilo sempre prima di mangiare la tua ottima pesca!