Molto spesso capita di gettare le nostre  spezie  perché ormai scadute e, di conseguenza, non più utilizzabili per insaporire i cibi. Ma 

 come si può sapere se la spezie che abbiamo a casa sono ancora buone ed utilizzabili?

Le spezie, come le erbe aromatiche , possono essere potenzialmente contaminate da agenti patogeni, ad esempio la salmonella , come del resto può esserlo qualsiasi tipo di alimento che sia stato manipolato. Lo stesso discorso vale in particolare per le spezie provenienti dall'estero poiché le normative a cui devono sottostare prevedono standard di sicurezza diversi rispetto ai nostri.

Diversi studi hanno dimostrato che alcune spezie possono essere alterate con segatura od altre sostanze scadenti. Inoltre, alcune di queste spezie possono essere coltivate con l'ausilio di pesticidi che non sono ammessi dalla normativa europea, per esempio, negli Stati Uniti.

Ci sono alcune precauzioni che possiamo adottare per essere sicuri che le nostre spezie ed erbe aromatiche siano sicure:

1 acquistare un marchio conosciuto;

2 usare spezie intere (semi di cumino, radice curcuma e noce moscata) e macinarle con un mortaio o un macinino;

3 sminuzzare zenzero, aglio e cipolla solo freschi;

4 utilizzare le erbe verdi fresche come prezzemolo, basilico e coriandolo.

Questi accorgimenti vi permetteranno di avere prodotti sicuri nei vostri piatti e di avere pietanze profumate, gustose e sane.

Gli enti istituzionali si occupano della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici e  vigilano affinchè vengano garantite le ispezioni presso le strutture di lavorazione degli alimenti per verificare che gli stessi non vengano contaminati durante l'elaborazione. 

Controllano inoltre che i prodotti provenienti da altri Paesi, comprese le spezie, rispondano ai requisiti di  qualità sicurezza

Inoltre molti produttori trattano le spezie importate con vapore o irraggiamento, per esempio,  in modo  da ridurre la contaminazione prima che raggiungano la tavola del consumatore, garantendone la sicurezza.

La cosa importante è non rinunciare ad includere le spezie nella vostra alimentazione in quanto sono ricche di sostanze dalle proprietà antiossidanti ed antiinfiammatorie .

Va anche ricordato che è preferibile aggiungere le spezie durante la cottura piuttosto che presentarle direttamente in tavola così che il trattamento termico possa ridurre la contaminazione degli agenti patogeni.

I produttori suggeriscono che le spezie possono essere buone anche per anni oltre la data di scadenza anche se risulteranno un po' meno saporite.