Il sale è un ingrediente che viene utilizzato ogni giorno in cucina, ma al quale si deve prestare molta attenzione. Esso, infatti, provoca ritenzione idrica ed aumenta il rischio di ipertensione ed obesità .

Non sono, però, solo questi i motivi per i quali si deve stare attenti alla quantità di sale che si impiega ogni giorno: secondo uno studio tenutosi presso l'Università di Toronto nel 2011, le persone che consumano un'elevata quantità di sale e non praticano attività sportiva sono più a rischio di malattie che portano ad un declino mentale e conseguente Alzheimer rispetto alle altre.

Come fare, però, a risolvere la situazione e limitare i rischi? Sono in commercio alcune alternative e tra queste spicca il gomasio .

Cos'è il gomasio?

E' un condimento di origine giapponese composto da semi di sesamo nero e sale marino integrale macinati insieme.

Cosa contiene?

Questo condimento nutriente non solo porta un sapore molto speciale per tutti i piatti, ma contiene anche una serie di sostanze che apportano importanti benefici al nostro corpo.

Vediamo insieme quali sono le sostanze presenti nel sesamo , ingrediente principale del gomasio:

    proteine

    acidi grassi essenziali quali Omega 3 ed Omega 6

    fibre

    calcio

    ferro

    vitamina B

    vitamina E

    vitamina D

    minerali

    iodio

    fosforo

    fluoro

    zinco

    magnesio

    rame

Quali sono i benefici?

Avendo molte sostanze benefiche al suo interno, il gomasio ha molteplici effetti benefici sul nostro organismo:

  • contrasta l'ipertensione in quanto contiene poco sodio;
  • nutre l'organismo perché contiene elevate quantità di vitamine D ed E, oltre che sali minerali;
  • diminuisce i disturbi dovuti alla menopausa;
  • aiuta a prevenire l'osteoporosi;
  • combatte il colesterolo ;
  • migliora le funzioni del fegato;
  • rilassa il sistema nervoso durante i periodi di forte stress o affaticamento;
  • aumenta la sensazione di sazietà .

Il gomasio, tra l'altro, esalta il sapore degli alimenti in modo naturale ed equilibrato. E' anche facile da digerire.

Come si utilizza?

E' un ottimo condimento per insalate, verdure cotte e crude, pesce, carne e zuppe

Come fare il gomasio in casa?

E' un prodotto facilmente reperibile in commercio, ma potete facilmente prepararlo anche da voi seguendo pochi semplici passi.

Ingredienti:

    10 cucchiai di semi di sesamo

    1 cucchiaio di sale marino integrale

Procedimento:

Se si acquistano semi si sesamo crudi, sciacquateli sotto l'acqua corrente per rimuovere la polvere. Asciugarli bene e tostarli in una padella senza olio fino a quando non assumono una tonalità marrone. Lasciare raffreddare e mescolare bene con sale marino, pestando il tutto in un mortaio. Conservare in un barattolo di vetro.

Controindicazioni

Il gomasio non ha particolari controindicazioni. E', comunque, importante tenere a mente che i semi di sesamo sono ricchi di calorie (circa 600 kcal per 100 grammi) e, pertanto, bisogna fare attenzione alla quantità utilizzata.