Anche tu, quando pensi al Natale, pensi al profumo inconfondibile del mandarino? Questo piccolo agrume ha un aroma intenso, si trova in vendita di solito tra dicembre e marzo e piace a tutti, grandi e piccoli. Piace a tutti perché è dolce!

I botanici ritengono che tutti gli agrumi che consociamo derivino da tre specie originarie : il cedro, il pomelo e il mandarino . Il mandarino però è l’unico dei tre che non ha sapore aspro. Venne coltivato fin dall’antichità in Cina e arrivò in Europa solo nel XV secolo, per trovare rapida fortuna.

La pianta da cui si raccolgono i frutti si chiama Citrus Reticulata e appartiene alla famiglia delle Rutacee . In questo articolo puoi scoprire il modo per coltivarla sul tuo balcone ed avere la tua personale produzione di mandarini!

Fonte: www.fast-growing-trees.com share

Ma potresti chiederti: perché dovrei mangiare i mandarini , oltre che per la loro bontà? I motivi sono tanti e oggi te ne racconteremo ben nove: perché questo agrume possiede davvero tante virtù , alcune delle quali forse le conosci già, e altre meno note. Ecco quali sono.

PROTEGGE DAI RAFFREDDORI

Come tutti gli altri agrumi, anche il mandarino è ricco di vitamina C che serve a rafforzare il sistema immunitario. Consumando i mandarini si riescono dunque ad evitare i malanni di stagione, l’influenza e il raffreddore.

AIUTA LA DIGESTIONE

Nei mandarini è presente la pectina , una sostanza che protegge l’intestino e aiuta la digestione. Infatti mangiare un mandarino a fine pasto, contrariamente a quanto può accadere con altri tipi di frutta, non gonfia e non appesantisce.

AIUTA A CALMARE I NERVI

Nei mandarini si trova una certa quantità di bromo che ha una blanda azione sedativa , quindi contribuisce a rilassare il sistema nervoso.

ABBASSA I LIVELLI DI COLESTEROLO

Grazie all’elevata presenza di  fibre solubili , il consumo costante di mandarini aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, e a tutelare la  salute generale dell’apparato cardiocircolatorio.

Fonte: agoramedia.com share

FA BENE ALLA PELLE

Oltre alla vitamina C nei mandarini si trova anche un’altra sostanza chiamata esperidina , che con la vitamina C favorisce la formazione del collagene . Per questo, secondo uno studio del 2006 pubblicato sulla rivista “Journal of food composition and analysis” , mangiare mandarini aiuta ad avere una pelle più liscia ed elastica .

PROTEGGE LA VISTA

La polpa del mandarino migliora la vista e depura l’organismo, grazie ai numerosi sali minerali che contiene (magnesio, potassio, calcio e ferro).

SVOLGE FUNZIONE ANTITUMORALE

Nel mandarino, soprattutto nella buccia, si trova un fitochimico chiamato tangeretina . Diversi studi hanno confermato la capacità della tagneretina di impedire la formazione di cellule tumorali, ad esempio in casi di leucemia. Non ha però effetto quando la malattia è già in corso.

CONTRASTA I RADICALI LIBERI

Grazie agli antiossidanti che contiene, il mandarino contribuisce a far invecchiare più lentamente le cellule del tuo corpo.

NON FA INGRASSARE

Last, but not least , in 100 grammi di spicchi di mandarino ci sono solo 53 calorie . Quindi sono ipocalorici e possono essere consumati anche se si è dieta.

Infine, non c’è nessuna controindicazione al consumo di mandarini, salvo che tu non soffra di una specifica allergia o intolleranza . Sono buoni e si prestano a tante preparazioni: insomma un agrume davvero da non far mancare a tavola... specie a Natale!