Il sedano contiene importanti sostanze note come fitonutrienti , vitamine e minerali. È un comodo snack da gustare durante la giornata, oltre ad essere un vegetale che può essere incorporato sia nei piatti cotti che in quelli crudi.

A differenza di alcune verdure, il sedano mantiene la maggior parte delle sue sostanze nutritive anche quando viene cotto a vapore. Durante una ricerca, sono stati confrontati il sedano cotto a vapore, bollito e sbianchito ed è stato scoperto che 10 minuti di vapore permettono a questa verdura di mantenere tra l83 ed il 99 per cento dei suoi antiossidanti. D'altra parte, l'ebollizione e lo sbiancamento hanno portato alla perdita di antiossidanti tra il 38 ed il 41 per cento.

Ti consiglio di consumare il sedano entro 7 giorni dall'acquisto per poterne assorbire tutti i nutrienti principali. Dopo cinque o sette giorni, infatti, le quantità significative degli antiossidanti del sedano scompaiono. 

Secondo un importante nutrizionista americano, il sedano è composto in gran parte da acqua (quasi il 95%). Oltre a questo, il sedano è una buona fonte di vitamina K , folati , potassio , fibra e molibdeno . Nel sedano puoi anche trovare piccole quantità di vitamina C , vitamina A e alcune vitamine del gruppo B . I suoi semi hanno un elevato potere diuretico naturale. Il sedano, tra l’altro, contiene pochissime calorie, carboidrati, grassi e colesterolo.

Tutti questi elementi apportano degli ottimi benefici al tuo corpo ogni qualvolta consumi il sedano. Vediamo nel dettaglio di quali benefici si tratta:

Perdita di peso

Un gambo di sedano contiene circa 10 calorie. Inoltre, contiene molte fibre che aiutano a diminuire la fame e ad assorbire l'acqua nel tratto digestivo per donarti maggior sazietà. 

Azione antinfiammatoria

Il sedano è ricco di antiossidanti che contengono proprietà antinfiammatorie. 
Uno studio americano ha rivelato che è una fonte significativa di flavonoli ed antiossidanti che sono in grado di alleviare l’infiammazione nei casi di artrite, lupus, asma, infiammazioni intestinali e malattia di Chron in cui l'infiammazione cronica svolge un ruolo decisamente rilevante. 
I succhi del sedano ed i suoi estratti possono contribuire a ridurre l'attività delle cellule tumorali, contrastando di conseguenza l’insorgere del cancro. 

Idratazione

Come detto precedentemente, il sedano è composto per il 95% da acqua. 
L’elevato contenuto di acqua lo rende uno snack naturale ottimo, soprattutto nel periodo estivo, perché è in grado di fornire idratazione al tuo corpo.

Loading...

Bruciore di stomaco

Il sedano è un antica cura naturale adatta per contrastare il bruciore di stomaco.
È particolarmente indicato per la sua bassa acidità ed è particolarmente indicato per i pazienti che soffrono di reflusso gastrico. 

Colesterolo e pressione sanguigna

Le fibre del sedano possono aiutare a ridurre i livelli di colesterolo perché raccolgono il colesterolo in eccesso nel tuo intestino e ne favoriscono leliminazione.

Digestione

Le fibre sono note per favorire i processi digestivi. 
Queste sostanze aiutano a mantenere regolari i movimenti intestinali, riducendo così la costipazione ed i relativi disturbi;ì.
Il sedano aiuta a mantenere sano il tuo intestino e ti aiuta a mantenere il tuo peso ideale. 
Alcune recenti ricerche suggeriscono che gli antiossidanti del sedano potrebbero anche contribuire a migliorare la protezione dello stomaco e ridurre il rischio di ulcere gastriche. 
Inoltre, un’università americana suggerisce di mangiare il sedano per ridurre il rischio di gastrite (infiammazione del rivestimento dello stomaco) in quanto i flavonoidi vegetali possono aiutare a bloccare la crescita di batteri intestinali indesiderati che provocano appunto l'infiammazione.

Cancro

La ricerca non è definitiva, ma risulta che antiossidanti, flavonoidi e fitonutrienti siano strettamente legati alla riduzione del rischio di cancro. 
Uno dei flavonoidi principali contenuti nel sedano è lapigenina che risulta essere una sostanza protettiva del pancreas per quanto riguarda l’insorgere di tumori. 
Un altro studio ha trovato risultati simili per quanto riguarda le cellule cancerogene che colpiscono il seno.

Sesso

Negli ultimi anni, il sedano ha mostrato notevoli benefici in campo sessuale. 
Questo accade perché il sedano contiene alti livelli di androstenone, cioè di feromoni maschi. 
In poche parole, mangiare il sedano dovrebbe aumentare l'attrattività degli uomini.

Esistono rischi nell’assunzione del sedano?

Con 88 milligrammi di sodio per tazza, il sedano ha un contenuto di sale abbastanza elevato per un vegetale. Questo fa sì che alcune persone hanno timore a consumarlo, ma secondo Vicky Fergoson una dietista americana, questo non rende il sedano un alimento ricco di sodio, quindi, consumalo senza troppe paure.

Presta attenzione se mangi grandi quantità di sedano e sei soggetto a problemi gastrointestinali perché potrebbe causare gonfiore e gas.

Il sedano contiene sostanze chimiche chiamate psoralene che rendono la pelle temporaneamente estremamente sensibile alla luce ultravioletta. Ciò significa che se si applica il succo di sedano sulla pelle e ci si espone al sole, si potrebbe rischiare un’eruzione cutanea. L'eruzione cutanea apparirà entro 12–36 ore e durerà da 3 a 5 giorni.

Il sedano viene spesso esposto ad un gran numero di pesticidi, quindi, assicurati di lavare accuratamente il sedano prima di consumarlo .

Come fare il sale di sedano?

Questo prodotto si trova nel supermercati più forniti, ma preparare il sale di sedano in casa è molto semplice. 

Per ottenere 80 grammi di sale di sedano ti serviranno 4 coste di sedano verde pulite e tagliate a pezzetti. Per realizzare il sale di sedano sono necessarie solo le coste che devono essere essiccare al sole per un paio di giorni. L’essiccazione è un procedimento necessario prima di poter fare il sale di sedano in casa.
Per essiccare le coste di sedano, potete esporle al sole (portandole al riparo la sera) oppure al forno, nel microonde o ancora nell’essiccatore. 
Al termine del processo di essicazione, metti il sedano nel mixer (in alternativa in un frullatore o in un macinino manuale) per renderlo polvere. 
Potrai usare il sale per salare ed insaporire i tuoi piatti: dalle zuppe alla carne al pesce. 
Se non vuoi eliminare del tutto il sale da cucina, puoi rafforzare il sale di sedano ancora con l’aggiunta di una manciata di sale integrale o sale nero. 

Adesso il sale di sedano non ha più segreti per te per cui inizia ad usarlo in cucina per la preparazione di tutti i tuoi piatti!