L’ anice è una pianta molto diffusa nel bacino del Mediterraneo, e molto usata fin dall’antichità. Le prime testimonianze del suo utilizzo, non solo in cucina ma anche a scopo medicamentoso , risalgono all’Antico Egitto. Addirittura nella Bibbia si menziona l’anice come una delle erbe più importanti. Oggi noi la conosciamo per le 5 straordinarie virtù benefiche che ha sul nostro organismo.

PIMPINELLA ASINUM, O ANICE

Fonte: holisticzine.com share

La pianta dell’anice appartiene alla famiglia della Apiaceae ed è lontanamente imparentata con le carote, il sedano e il prezzemolo. La pianta di solito non supera il metro di altezza, produce fiori bianchi e poi delle lunghe bacche da cui si ricavano i semi.

I semi sono molto usati soprattutto in pasticceria per via dell’inconfondibile aroma che forniscono a torte e biscotti; inoltre si usano anche per fare degli ottimi liquori . In commercio puoi trovare anche l’ olio di anice , dove le proprietà nutrizionali della pianta si trovano ancora più concentrate.

Che l’anice facesse bene alla salute lo sapevano anche i nostri antenati; al giorno d’oggi la scienza medica, attraverso ricerche ed esperimenti, è riuscita ad appurare 5 benefici effettivi che derivano dal consumo di anice . Ecco quali sono.

PROTEGGE DALLE ULCERE ALLO STOMACO

Fonte: http://www.thehealthsite.com share

Le ulcere sono delle piaghe dolorose che si formano nel rivestimento interno dello stomaco e possono portare ad altri disagi di salute, come i bruciori di stomaco e la difficoltà a digerire. L’anice è un ottimo rimedio per alleviare questi fastidi.

Finora si sapeva solo che il consumo di anice protegge lo stomaco dalla formazione di ulcere, ma un esperimento condotto sui ratti, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista World of Gastroenterology , dimostra che serve anche a curare le ulcerazioni , migliorando lo stato di salute complessivo di chi ne soffre.

PROTEGGE DALLA DEPRESSIONE

Fonte: www.babylife.it share

Molte donne, dopo aver partorito, si ammalano della cosiddetta “ depressione post partum ”, che le porta ad essere molto irritabili, ad avere frequenti sbalzi di umore, e a vivere con grande disagio i primi mesi di vita del loro piccolino.

L’anice può aiutare a migliorare i sintomi di questo disagio, assieme ad una dieta regolare e ad uno stile di vita attento e controllato.

DIMINUISCE I LIVELLI DI ZUCCHERO NEL SANGUE

Fonte: www.everydayhealth.com share

Nell’anice è contenuta una sostanza chiamata “ anetolo ”, che è quella che gli conferisce il suo aroma inconfondibile. L’ anetolo ha anche la capacità di tenere sotto controllo i livelli di zucchero presenti nel sangue. Sappiamo bene che le conseguenze di una glicemia elevata possono essere anche molto gravi.

COMBATTE FUNGHI E BATTERI

Fonte: www.everydayhealth.com share

Ancora una volta l’anetolo conferisce un potere speciale all’anice, che è quello di impedire la proliferazione dei batteri. In questo senso l’anice può essere usato a livello topico, per eliminare i funghi della pelle, o si può ingerire per eliminare infezioni batteriche causa, ad esempio, della dissenteria .

ALLEVIA I SINTOMI DELLA MENOPAUSA

Fonte: www.choice.com.au share

Last, but not least , l’anice è un efficace alleato per le donne che stanno attraversando la delicata fase della menopausa e devono combattere contro le famigerate vampate di calore. L’assunzione regolare di semi di anice aiuta a diminuirne l’intensità e la frequenza , come dimostra uno studio pubblicato sullIran Journal of Pharmaceutical Research.

COME USARE L’ANICE

Fonte: fitmivida.com share

A questo punto ti starai chiedendo come puoi beneficiare di questi incredibili vantaggi derivanti dal consumo dell’anice. Non è difficile trovare i suoi semi in commercio , e li puoi usare per i tuoi dolci, ma anche per fare una bevanda dissetante e deliziosa.

In commercio, nei negozi specializzati, puoi trovare anche l’olio di anice, da usare sulla pelle o anche per realizzare torte e muffin squisiti.

Ora che conosci i vantaggi dell’anice non farne più a meno: il suo profumo ti inebrierà!