Sono sempre più i motivi (intolleranza al lattosio, allergia al latte, diete vegane..) per cui spesso si ricorre all'utilizzo di bevande vegetali in alternativa al latte vaccino. Esse sono più digeribili e leggere, ricche di vitamine,minerali e povere di grassi ma hanno un minore apporto di calcio e vitamina D che basterà integrare con la scelta di altri alimenti nella propria dieta alimentare. Ecco qui di seguito le 5 bevande più utilizzate, che possono essere preparate in casa oppure trovate in commercio nei negozi specializzati o nella grande distribuzione:

LATTE DI SOIA: È una bevanda vegetale a base di soia tipica dei paesi orientali, ma utilizzata anche in Italia. Tra tutte le bevande vegetali è quella che possiede meno calorie e più proteine con un elevato potere nutrizionale (sempre minore rispetto al latte vaccino). Inoltre la presenza di isoflovani, che agiscono come veri e propri spazzini delle arterie, abbassa il colesterolo cattivo (LDL). Inoltre è ricco di ferro (in quantità doppie rispetto al latte vaccino) e di vitamina B1 per questo è consigliato alle donne nel periodo del ciclo mestruale.

LATTE DI MANDORLA: È il latte vegetale della nostra tradizione, le cui origini sono antichissime. Molto consumato in Sicilia, Calabria e Puglia come bevanda estiva, si ottiene mettendo in infusione in acqua le mandorle finemente tritate e spremendole per ricavarne tutto il succo. E' ricco di nutrienti: fibre, magnesio, zinco, selenio, potassio, fosforo, calcio. In particolare aiuta a favorire la digestione e la presenza di antiossidanti come la vitamina E contribuisce ad arginare l'azione dannosa dei radicali liberi rallentando l'invecchiamento cellulare. Ma bisogna tener presente che - essendo zuccherato - è molto calorico, dunque è necessario non superare la dose di un bicchiere al giorno.

LATTE DI RISO: È la bevanda vegetale che si ottiene facendo macerare i chicchi di riso in un brodo d'acqua. E' poco calorico ed ha un ridotto apporto di calcio e proteine da integrare con altri alimenti. Ricco di fibre è particolarmente adatto per regolare le funzioni intestinali (sia in caso di stitichezza che di dissenteria). Essendo ricco di zuccheri semplici è una bevanda energetica ideale per gli sportivi. Inoltre il suo contenuto di triptofano e vitamine del gruppo B favorisce l'equilibrio e l'energia del sistema nervoso al punto tale da essere definito "il seme della serenità"

LATTE DI COCCO: E'estratto dalla polpa dei cocchi maturi ed è una bevanda dissetante e rinfrescante. La sua componente lipidica lo rende particolarmente calorico per cui bisogna consumarlo con moderazione. E' ricco di acidi grassi, in particolare l'acido laurico, che contribuisce ad innalzare i livelli di colesterolo buono (HDL) esercitando un effetto preventivo sui rischi di malattie cardiovascolari. E' ricco di fosforo e potassio, vitamine del gruppo B e vitamina C, oltre a sali minerali e oligo-elementi

LATTE DI AVENA: Èil latte ottenuto dall'omonimo cereale. E' una bevanda poco calorica e con un limitato contenuto di grassi, prevalentemente polinsaturi. Inoltre contiene fibre, vitamina E e acido folico. Il contenuto di fibre rafforza l'apparato digerente e contribuisce a dare un senso di sazietà. Mentre il contenuto di betaglucani aiuta a ridurre il colesterolo, facilita la guarigione delle ferite e previene le infezioni.

È essenziale tenere presente che la scelta di queste bevande, se non per fattori personali e di salute, non deve sostituire completamente l'utilizzo del latte vaccino, ma si può alternare il loro utilizzo. Inoltre per l'acquisto è sempre importante controllare l'etichetta assicurandosi che siano prodotti di provenienza biologica e che non contengano aggiunte di grassi e sodio.