Ci siamo quasi, le piante in giardino sono cariche di frutti ancora acerbi, ma nei banchi del supermercato spuntano già le primizie di quello che è uno dei frutti più amati: le ciliegie. Golose gemme rosso scuro che danzano a due a due legate dai loro sottili gambi! A chi non viene la voglia di assaggiarne almeno una? E poi quando si comincia smettere diventa impossibile, perché sappiamo quello che si dice delle ciliegie, una tira l'altra!

Prepariamoci alla scorpacciata allora! Con il cuore leggero però, perché questo frutto stupendo non è solo goloso, ma anche sano e ricco di principi nutritivi, a fronte di....pochissime calorie!

Ecco un'elenco delle proprietà e dei benefici di questo frutto goloso.

  • Facciamo innanzitutto il pieno di vitamine e sali minerali, perché le ciliegie ne contengono davvero tante. Sono infatti ricche di vitamina A, vitamina C e molte vitamine del gruppo B, ma anche ferro, magnesio, potassio, calcio e zolfi. Ci sono anche diversi oligoelementi come zinco, rame, cobalto e manganese.

  • Le ciliegie sono anche ricche di antiossidanti che contrastano efficacemente i radicali liberi, contribuendo così a ritardare l'invecchiamento. Contengono melatonina, che favorisce un riposo sereno, perfette quindi come dessert dopo cena, se ne apprezzeranno subito questa proprietà.

  • Come sarà noto a qualcuno di voi le ciliegie sono un frutto diuretico e leggermente lassativo. Un toccasana per chi soffre di stitichezza. Ma proprio grazie a queste caratteristiche possiamo vedere come le ciliegie svolgano anche una vera e propria attività depurativa e disintossicante per tutto l'organismo. Davvero l'ideale in primavera quando ci si deve liberare dalle scorie dell'inverno e prepararsi ad affrontare l'estate. Del resto la natura non fa niente a caso! Se il vostro obbiettivo è proprio quello di depurare fegato e intestino mangiate 25 ciliegie al giorno, meglio se a colazione, bevendo anche tanta acqua. Nel giro di poche settimane vi ritroverete in perfetta forma.

  • Per finire via libera alle ciliegie anche per i diabetici. Questi frutti infatti contengono pochi zuccheri, per lo più levulosio, ammesso per chi soffre di questa malattia.

L'unico consiglio però è quello di affrettarsi, perché la stagione delle ciliegie è davvero breve. Inizia proprio alla fine di maggio e si conclude a fine giugno.