La pianta dei CACHI è originaria dell'Asia orientale e può raggiungere un'altezza di 15 metri e vivere per ben 30/40 anni. Il suo nome scentifico è Diospyros Kaki, che significa cibo degli dei ed è molto resistente, per cui non necessita di attenzioni particolari.

Pensate che la sua coltivazione è una delle più antiche; risale a circa 2000 anni fa grazie ai contadini cinesi.

Comincia a produrre i frutti dopo il quarto anno di vita e raggiunge la sua completa maturazione in ottobre e in novembre.

In Italia, invece, la prima coltivazione risale ai primi del 900 nella parte meridionale della penisola, diffondendosi pian piano nelle altre regioni. Oggi i cachi italiani più pregiati vengono coltivati in Sicilia ed esportati in molti paesi esteri.

Tutti sappiamo che i CACHI sono frutti che contengono una notevole quantità di zuccheri e, solo per questo motivo, sarebbe bene non abusarne. Ogni 100 grammi apportano circa 65-70 kcal, sono dunque ottimi alleati  per chi ha bisogno di energia immediata. Ad esempio per chi pratica sport. Per ogni 100 gr abbiamo: 80% di acqua, 16-18% di zuccheri, 0,6% di proteine, 2,5% di fibre, 0,3% di grassi e 160mg circa di potassio.

Ma vediamo più nello specifico i benefici che apportano al nostro organismo.

  • Fanno molto bene al nostro intestino e grazie al contenuto di fibre sono un buon rimedio contro la stitichezza.
  • Molto consigliati anche in caso di cure antibiotiche , in quanto aiutano a mantenere in salute la flora batterica intestinale.
  • Hanno proprietà utili per chi soffre di gastrite, in quanto la polpa ammorbidisce l'effetto dei succhi gastrici.
  • Fanno bene al fegato, milza e pancreas, grazie alle loro proprietà depurative.
  • Contengono le vitamine del gruppo A e C, le quali apportano benefici al sistema immunitario.
  • Aiutano la pelle a mantenersi tonica ed elastica, e proprio per questo sono consigliati a chi soffre di acne.
  • I cachi possiedono un’alta percentuale di potassio e al contrario una bassa percentuale di sodio ed è per questo motivo che dovrebbero essere inseriti nella dieta, al fine di salvaguardare la salute del cuore e delle arterie, soprattutto se si soffre di ipertensione.

I cachi hanno inoltre proprietà benefiche nei confronti di tosse e singhiozzo.

Sapevate, poi, che con la sua polpa si può preparare una maschera di bellezza per il viso? E' sufficiente cospargere la sua polpa e lasciarla agire per una ventina di minuti e poi risciacquare... Vedrete subito che risultato!

Direi che sono tutti ottimi motivi per consumarne un po' di più...