Cos'è la Quinoa?

Tradizionalmente coltivata in Equador, Bolivia e Perù,  la quinoa ( Chenopodium quinoa ), non è un cereale dal punto di vista botanico, ma bensì una pianta erbacea più simile ad un legume, anche se, rimpiazzando spesso pasta o riso, può essere utilizzata al posto dei cereali. Ha moltissime proprietà utili per il benessere dell'organismo; rappresenta infatti una preziosa fonte di proteine da non ignorare se si è vegetariani o vegani.

Scoprite subito tutto ciò che c’è da sapere sulla quinoa: dove trovarla; proprietà nutrizionali e benefici; controindicazioni e curiosità, e infine tre ricette gustose e semplici per cucinarla. 

Dove Acquistarla 

La si può trovare, venduta in confezioni da 250g o 500g, principalmente nei negozi biologici o specializzati in prodotti per celiaci, nelle botteghe per il commercio equo dove i prodotti sono venduti sfusi, in erboristeria o negli shop online ; ma anche semplicemente nei supermercati , se ben forniti. 

Probabilmente in quest’ultimo caso, dovrete andare a cercare la quinoa negli scaffali dedicati ai cereali. 

Quanto costa

Come per tutti i prodotti, anche il prezzo della quinoa può variare in base alla marca e alla varietà. Inoltre aumenta leggermente se quella confezione di quinoa ha ottenuto o meno lo statuto di prodotto biologico certificato. Insomma, potrete selezionare la quinoa che preferite in base alle vostre esigenze e alla sua qualità.

Le diverse varietà di Quinoa

In base alla colorazione le varietà della quinoa sono 3: rossa, nera e gialla, la più comune. Tutte e tre le tipologie possono essere impiegate sia per ricette dolci che salate, questo perché il sapore della quinoa non è così tanto pronunciato e si adatta perciò facilmente a quello degli altri alimenti.

Valori nutrizionali 

Alimento molto nutriente, ricco di amminoacidi, calcio e antiossidanti, la quinoa è un vero e proprio supercibo che può fornire al nostro organismo tutte le sostanze utili al suo regolare funzionamento. 100 grammi di quinoa crudo, contengono soltanto 6g di grassi, 64g di carboidrati, 14g di proteine e 7g di fibre, ottenendo così un posto di primo piano fra gli alimenti leggeri e facilmente digeribili

La quinoa contiene inoltre vitamine del gruppo B, folati, ferro, magnesio e fosforo. 

I benefici della quinoa per la salute: anemia, cuore, celiachia   

La ricchezza di  fibre , permette alla quinoa di avere proprietà preventive nei confronti delle malattie cardio-vascolari; riportando inoltre alla norma, i valori di zuccheri e colesterolo nel sangue. 

La quinoa è un alimento ricco di ferro e perciò fortemente consigliato a chi soffre di anemia. 

Ma non è tutto, chiunque può consumare la quinoa, ma si presenta un ottimo cibo per i celiaci, che possono considerarlo un alimento molto importante per rimpiazzare grano, farro e orzo, in quanto non contiene glutine. Miglio, grano saraceno e amaranto sono inoltre ottime alternative per chi cerca alimenti gluten-free. 

Adatta a chi vuole perdere peso

Le energie di 100g di quinoa cotta, forniscono all’organismo solamente 120 calorie, che derivano principalmente da proteine e carboidrati. Essendo inoltre povera in grassi e facilmente digeribile, la quinoa è consigliata a chi intende perdere peso intelligentemente e soprattutto eliminare del grasso dalla zona addominale. Chi inserisce la quinoa nella propria alimentazione, fornendo molti benefici a tutto l’organismo, può infatti migliorare notevolmente il proprio metabolismo. Unite 30 min di attività fisica al giorno, per ottenere un addome tonico e piatto.    

Curiosità e controindicazioni 

Quinoa e fame nel mondo

  Amaranto e quinoa, secondo la FAO, sono due alimenti in grado di salvare il mondo dal punto di vista dell’agricoltura, della povertà e della fame nel mondo. La quinoa è infatti una pianta molto produttiva e resistente, che cresce naturalmente in zone del pianeta molto calde. Inoltre, come già visto il suo apporto nutrizionale è eccellente e questo consente ai Paesi in via di sviluppo di avere accesso a tutti i tipi di nutrimenti necessari al benessere dell’organismo, e il tutto in un solo alimento.  

 Ci sono controindicazioni al consumo di quinoa? 

Ci sono sinceramente ben poche controindicazioni al consumo di quinoa, ma bisogna sapere che quest’alimento contiene saponine: va quindi lavata e risciacquata molto bene prima di mangiarla, altrimenti il sapore risulterà particolarmente amaro. Per questo stesso motivo è sconsigliata alle mamme che allattano e ai bambini al di sotto dei 2 anni. E importante sapere inoltre che va cotta molto bene per renderla facilmente digeribile (15-20 min). Ma vediamo subito come cucinare quest'alimento 

 

TRE ricette a base di Quinoa 

La quinoa può adattarsi a moltissime ricette, sia dolci che salate, può essere utlizzata per la colazione, come un cereale; nelle insalate, come piatto unico abbinato a della carne o ancora nei dolci. Ecco per voi tre idee di ricette a base di quinoa che potrete sperimentare oggi stesso.  

Quinoa asparagi e avocado

Ingredienti per 4 persone: 

-          300 grammi di quinoa 

 -          1 avocado maturo 

 -          5 asparagi 

 -          Olio d'oliva 

 -          Sale 

 -          Rosmarino tritato 

Mentre lessate la quinoa in acqua salata insieme agli asparagi tagliati a tocchetti, tagliate l’avocado a cubetti. Scolate e risciacquate la quinoa e gli asparagi, aggiungete l’avocado e condite infine con dell'olio d'oliva e del rosmarino tritato. 

Chili con quinoa 

Ingredienti per 2 persone: 

 -          100 gr di quinoa 

 -          80 gr di fagioli rossi lessati 

 -          1 cipolla piccola 

 -          Salsa di pomodoro 

 -          Peperoncino in polvere 

 -          Maggiorana 

 -          Sale 

Fate dorare in una la cipolla tagliata a fettine con un filo d’olio d’oliva, nel frattempo lessate in acqua salata la quinoa e, dopo averla risciacquata, unitela alla cipolla nella padella. Aggiungete poi mezzo bicchiere di salsa di pomodoro e mescolate. Unite quindi i fagioli e la maggiorana tritata. Saltate il tutto per un paio di minuti, e aggiungete infine del peperoncino. Potete servire questo piatto caldo o freddo.   

Sformato di quinoa

  Ingredienti: 

 -          500 gr di quinoa 

 -          300 gr di lenticchie verdi 

 -          200 gr di piselli lessati 

 -          100 gr di zucchine a cubetti 

 -          Prezzemolo tritato 

 -          Olio d'oliva 

 -          Sale grosso 

 -          Pangrattato 

In due pentole diverse lessate la quinoa e le lenticchie in acqua salata. Scolate e lasciate raffreddare la quinoa da una parte e con l’aiuto di un mixer, fate una purea di lenticchie. Unitele in seguito alla quinoa e ai piselli, precedentemente lessati. Aggiungete il prezzemolo e, dopo aver amalgamato bene il tutto, trasferitelo all'interno di una teglia da plumcake, precedentemente oliata, compattando bene ogni strato. Spolverate la superficie con del pangrattato e mettete in forno a 180°C per 45-50 minuti. 

Per chi ancora non ne avesse abbastanza, potete dare un’occhiata a quest’altra ricetta: 

insalata quinoa e gamberetti, fresca e ottima per la salute

Conoscevate già così bene quest'alimento? Se la risposta è no, ora non avete più scuse, non aspettate oltre e iniziate a prepare delle gustose ricette a base di quinoa!