Menù

Arancia: tutti i benefici e le proprietà

Condivisioni
Leggi con attenzione

Cytrus Sinensis, è questo il nome scientifico dell’arancio, la pianta che durante la stagione invernale ci regala meravigliosi frutti: le arance. Un albero di arance può arrivare ad un’altezza di 12 metri ed ogni anno, in media , produce ben 500 frutti.

L’arancia è classificata tra gli agrumi, insieme ai limoni ed ai pompelmi, per il suo gusto leggermente acidulo ed acre. La stagione di maturazione è principalmente l’inverno, da novembre fino a maggio, e la zona di coltivazione deve avere un clima favorevole, la temperatura non deve mai scendere sotto i 5 gradi.

L’arancia esternamente presenta una buccia ruvida che inizialmente ha una colorazione verdognola, fino ad arrivare all’arancione acceso durante il picco di maturazione. La parte interna invece è polposa, succosa e suddivisa a spicchi, più o meno grandi in base alla varietà. Sui banche dei mercati troviamo sostanzialmente due differenziazioni:

Loading...
  • arancia da tavola, dalla buccia più spessa e gli spicchi più grandi,
  • arancia da spremuta, dalla buccia più sottile, un po’ più piccole ma molto più succose.

In base al sapore invece si dividono in:

  • arancia amara: dal gusto più aspro e molto impiegata nell’industria farmaceutica, per la preparazione di digestivi, oli essenziali ed integratori termogenici, e nell0industria alimentare per la produzione di marmellate, liquori o frutta candita.
  • arancia rossa: particolarmente ricche di sostanze benefiche esse si suddividono a loro volta in due grupp
    • ipigmentata (tarocco, sanguinello, moro)
    • bionda (naveline, valentia, ovale)

Tutte sono ricchissime di sali minerali, vitamine ed acqua, tanto da essere impiegate come integratore alimentare naturale per il recupero delle energie giornaliere.

Proprietà e benefici dell’arancia

  • riccha di vitamina C: come noto l’arancia è ricchissima di vitamina C, mangiare due o tre arance al giorno è sufficiente per coprirne il fabbisogno giornaliero. Questo permette all’organismo di alzare le difese immunitarie contro virus  e batteri; previene malattie cardiovascolari e, non meno importante, grazie all’azione antiossidante, rallenta il processo degenerativo dei tessuti contrastando la formazione di radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento. Per assumere a pieno la vitamina C contenuta nell’arancia sarebbe opportuno non eliminare completamente i filamenti che avvolgono gli spicchi, essi contengono infatti la rutina, una sostanza che ne promuove l’assimilazione.
  • ricca di vitamina A: molto utile per proteggere gli occhi e la vista, inoltre l’esperidina, un flavonoide,impedisce ai vasi sanguigni di ispessirsi scongiurando il rischio di trombosi, tra l’altro esso ha anche proprietà antiallergiche ed antinfiammatorie.
  • benefici per il cuore: il potassio contenuto nell’arancia apporta beneficio al cuore poiché allontana il rischio di aritmia, frequente nei casi di carenza da potassio.
  • abbassa la pressione ed il colesterolo: è l’esperidina ancora una volta ad apportare beneficio, poiché è stato dimostrato essere in grado di abbassare la pressione sanguigna e tenere sotto controllo i livelli di colesterolo, tuttavia questo flavonoide è contenuto nella parte bianca che spesso scartiamo e che viene persa durante la spremitura.
  • benessere per l’intestino: è la pectina contenuta nell’arancia che agisce a beneficio dell’intestino perché protegge le mucose e facilita il transito intestinale.
  • ricca di antiossidanti: abbiamo già detto che l’arancia è ricca di antiossidanti, nello specifico sono gli antociani, i pigmenti che danno il caratteristico colore, ad agire contrastando i radicali liberi.
  • contrasta l’anemia: è ancora una volta la vitamina C ad essere protagonista, poiché stimola l’assorbimento del ferro, promuovendo così la formazione di globuli rossi.
  • proprietà antitumorali: secondo uno studio condotto in Giappone, sembra che l’assunzione regolare di arancia allontani il rischio di ammalarsi di tumore fegato, ma anche al colon e al retto.
  • migliora la circolazione: è l’associazione tra vitamina C e Bioflavonoidi a favorire una buona circolazione e a migliorare il flusso venoso, migliorando di conseguenza il tessuto connettivo e portando beneficio anche per chi soffre di cellulite.
Leggi anche  Yogurt: tutti i benefici per la salute e per la bellezza
Loading...
loading...
Advertisement
Top