Menù

Avena benefici e proprietà nutritive

Shares
avena benefici
Read Carefully

 Benefici e proprietà dell’avena sono noti ed è questo il motivo per cui è uno dei cereali più coltivati al mondo e viene molto utilizzata in cucina e non solo. Si tratta di un cereale che risale a tempi antichi e molto presente soprattutto in Europa. L’avena fa parte della stessa famiglia delle graminacee a cui appartengono anche l’orzo, il grano, il mais, il farro e il riso.

È una pianta foraggera, infatti viene usata anche nell’alimentazione degli animali. Quella che mangiamo noi è ricavata dalla macinazione dei semi senza crusca, nei mangimi invece si usa tutta, senza lavorarla e decorticarla. Viene prodotta anche la farina d’avena, che era molto usata in passato sulle tavole dei più poveri. Sostituiva la farina di frumento, considerata più pregiata.

Tuttavia sappiamo quanto ancora oggi siano importanti le proprietà e i benefici dell’avena, tanto da dover essere inserita all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

Loading...

Benefici dell’avena

Tra i benefici dell’avena, che sono molti, vediamo i più conosciuti e utili:

  • fa dimagrire, le sue fibre aumentano il senso di sazietà e riducono quello di fame; inoltre aumenta il metabolismo e stabilizza i livelli di zucchero nel sangue;
  • è il cereale del buon umore, le vitamine del gruppo B combattono stress, depressione e riequilibrano il sistema nervoso;
  • riduce i livelli di colesterolo, abbassando quello cattivo. Per questo motivo, tra i benefici dell’avena, c’è anche la capacità di diminuire il rischio di soffrire di ictus e malattie cardiache;
  • è utile per la pelle secca e sensibile. Sciogliere del latte d’avena nella vasca da bagno, idrata la pelle e la rende morbida. Si può applicare la crusca anche sul viso, unendola allo yogurt o ancora la farina d’avena può essere mescolata con dell’acqua per creare una soluzione contro l’acne;
  • fa bene all’apparato digerente, regola l’intestino ed è facilmente digeribile anche per chi ha la gastrite o soffre di reflusso. Favorisce inoltre il transito intestinale per chi soffre di stipsi e può essere consumata con moderazione anche da chi soffre di colite.
  • fa bene ai capelli e li rinforza, mantiene il colore brillante e uniforme e tra i benefici dell’avena c’è anche quello di distendere e detergere in profondità il cuoio capelluto;
  • depura l’organismo, ha poteri antinfiammatori che proteggono anche dalla comparsa di tumori, principalmente quelli al seno e al colon. Libera l’organismo dalle tossine;
  • è benefica per vegani e vegetariani grazie alla lisina un amminoacido essenziale che l’organismo non è in grado di sintetizzare da solo e che è importante per la formazione delle proteine
  • tra le proprietà dell’avena c’è il basso indice glicemico, quindi è indicata per i diabetici;
  • rinforza il sistema immunitario, proteggendo dalle infezioni e scioglie il muco aiutando in caso di tosse e di raffreddore;
  • previene l’ipotiroidismo, contiene infatti lo iodio che favorisce il funzionamento corretto della ghiandola tiroidea;
  • è afrodiasiaca infatti aumenta la produzione di testosterone nell’uomo e il desiderio sessuale nelle donne.

Proprietà nutrizionali dell’Avena

L’avena contiene minerali e vitamine, proprietà che la rendono un perfetto alleato per la nostra salute. Vediamo gli elementi più abbondanti e utili presenti all’interno di questo cereale:

  • fosforo, importante per la riparazione cellulare e la regolazione del ph, utile anche per la memoria;
  • ferro, è parte integrante dell’emoglobina, che trasporta l’ossigeno nell’organismo;
  • vitamina B1, regola il metabolismo energetico e favorisce l’utilizzazione dei nutrienti;
  • potassio, riduce la pressione arteriosa e previene la ritenzione idrica, stimolando l’eliminazione dei liquidi in eccesso;
  • tiamina, regola il funzionamento del sistema nervoso, del cuore e dell’apparato muscolare;
  • vitamina B5, importante per i processi di crescita e di sviluppo.
Leggi anche  Colazione proteica: cosa mangiare? Consigli

Avena controindicazioni

Oltre ad ad essere ricca di proprietà e di benefici per l’organismo, il consumo dell’avena, della farina derivata o dei fiocchi d’avena può anche avere delle controindicazioni. Questo cereale deve essere assunto con moderazione: è importante che le persone che hanno la celiachia o problemi intestinali importanti come il morbo di Crohn, chi è affetto da meteorismo o diarrea, non ne faccia un eccessivo consumo. Le fibre contenute nell’avena sono in alta quantità, per questo motivo possono causare gas intestinali e gonfiore. Anche chi è allergico al nichel dovrebbe consumare l’avena con moderazione, pochè potrebbe contenerne delle tracce.

Loading...
loading...
Advertisement
Top