Menù

Basilico Proprietà e Benefici: Tutti I Segreti Di Una Pianta Comunissima (E’ Persino Un Ottimo Rimedio Contro L’Insonnia!)

Shares
Read Carefully

Spaghetti al sugo di basilico, trofie al pesto… quanto profumo viene dalla tavola in questo periodo estivo! Il basilico, infatti, è uno degli ingredienti più usati nella cucina italiana. Non tutti sanno, però, che questa erba aromatica è originaria dell’india, Paese dal quale poi è stata esportata in Italia. Oggi sono qui per spiegarti tutte le proprietà del basilico… e non solo in campo culinario!


Loading...
Le proprietà
Il basilico contiene antiossidanti, sali minerali, vitamine, elementi molto preziosi contro i radicali liberi e quindi contro l’invecchiamento. Inoltre favorisce la motilità gastrointestinale, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed antibatteriche. Secondo delle antiche credenze, il basilico rende vivace la mente e stimola il buonumore. E’ considerato infatti un rimedio in caso di stress e nervosismo.
I valori nutrizionali
Il basilico è composto per il 92% da acqua, poi troviamo le proteine. Ecco cosa c’è in 100 g di prodotto:
– 26 mg di vitamina C
– 300 mg di potassio
– 250 mg di calcio
– 37 mg di fosforo
In tutto 39 calorie. Nel basilico sono contenute anche vitamine del gruppo B e vitamina A.
Gli usi
Il basilico viene molto utilizzato in cucina per preparare il pesto alla genovese, ma anche un ottimo sugo al pomodoro aromatizzato. E’ un ottimo condimento per patate e melanzane. L’olio essenziale al basilico è molto utile come calmante, ma viene usato pure per numerosi trattamenti di aromaterapia contro lo stress, l’insonnia, i problemi digestivi ed i crampi. I suffumigi a base di questo olio essenziale sono indicatissimi contro tosse e raffreddore.
Come coltivarlo
Il basilico va piantato in semenzaio ad inizio primavera, mettendolo al sole ed innaffiandolo mattina e sera, due volte al giorno. L’importante è che non si formino ristagni di acqua nel sottovaso, poiché altrimenti le radici potrebbero marcire e la pianta seccarsi. Si può ottenere una piantina di basilico anche partendo dalla talea, mettendo un rametto in acqua e poi spostandolo in un vaso o nell’orto quando avrà emesso abbastanza radici.
Sapevi tutte queste cose sul basilico? Faccelo sapere nei commenti.
Spero che il mio articolo ti sia stato utile, se è così, condividilo con i tuoi amici!
Loading...
Advertisement
Top