Menù

Proprietà del cocco: dolce, rinfrescante e ricco di benefici

Shares
Read Carefully

E’ tipico dei Paesi caldi ed umidi come India, Indonesia, Brasile, Messico e Thailandia ed il suo albero è una palma: parliamo del cocco, un frutto tipicamente estivo.

Le caratteristiche di questo arbusto sono le seguenti:

  • fusto slanciato e sottile;
  • foglie composte da altre foglie che, per questo motivo, sono definite paripennate;
  • fiori piccoli e gialli racchiusi in una conca che li protegge;
  • frutti sferici e legnosi esternamente con polpa dura bianca ed acqua all’interno e conosciuti con il nome di noci di cocco.

palma da cocco 71b96

Al mondo esistono 80 tipologie differenti di palme che vengono suddivise in 2 categorie:

  1. le alte (vengono fecondati da altri) che hanno una durata media di vita di circa 80 anni;
  2. le nane (si autofecondano) che possono raggiungere al massimo 12 metri di altezza e che, ovviamente, hanno frutti di dimensioni più piccole rispetto alle alte.

Ci sono, però, alcune specie che non appartengono a nessuna delle 2 categorie sopra citate che hanno la parte esterna commestibile o ancora con l’involucro di colore rosa.

Il cocco è un frutto le cui proprietà sono dovute alla forte presenza di alcune sostanze che hanno un effetto benefico sul nostro corpo:

  • acqua (50%)
  • fibre
  • ferro
  • magnesio
  • potassio
  • zuccheri
  • fosforo
  • sodio
  • calcio
  • sali minerali

Queste sostanze fanno sì che il frutto contenga elevate quantità di vitamine  B e C che contribuiscono a diminuire i livelli di stress e ad allontanare la sensazione di stanchezza. Ma contiene anche le vitamine K, J ed E.

L’acqua di cocco non è solo buona e dissetante, ma soprattutto contiene pochissime calorie; al contrario contiene molto sodio, calcio e magnesio che lo rendono un perfetto integratore naturale. Aiuta la digestione ed il sistema immunitario; se si assume un bicchiere di acqua di cocco ogni giorno, aiuta ad eliminare la cellulite (Qui trovate 6 esercizi da fare per eliminare la cellulite).

Viene spesso utilizzata come pianta ornamentale per arredare il proprio giardino, ma evitate di lasciarla in appartamento perché non resisterebbe a lungo.

Il cocco è disponibile presso tutti i supermercati sottoforma di farina, grattugiato, essiccato o sottoforma di latte. Quest’ultimo deriva dalla spremitura della polpa del frutto stesso per cui, non contenendo lattosio, è adatto anche a coloro che non possono assumere latticini e vogliono comunque rinforzare le proprie ossa.                                        cocco rapè 51af7

Questo alimento non viene impiegato solo in cucina per fare dolci o cocktail. Difatti, grazie alle sue caratteristiche, viene spesso utilizzato in campo cosmetico sottoforma di balsamo per capelli per rendere questi ultimi più morbidi oppure sottoforma di creme per lenire ed idratare la pelle; il legno di cocco viene spesso impiegato nella costruzione di mobili.

A voi piace il cocco? Lo mangiate? Se sì, come lo assumete?

Bhé, dopo aver letto questo articolo… ho voglia di cocco! J

Loading...
Advertisement
Top