Menù

Alimentazione energetica che favorisce la concentrazione: 5 stimolatori naturali

Shares
Read Carefully

Capita a volte, soprattutto quando si attraversa un periodo intenso come può essere la preparazione di un esame particolarmente impegnativo o un periodo lavorativo più gravoso del solito, di sentirci a corto di energie, come se avessimo le pile scariche. In questi momenti sarebbe bene farsi aiutare da qualche rimedio naturale che ci permetta di riprendere presto la vitalità necessaria per affrontare questa fase così densa di impegni. Oggi vogliamo proporvi 5 rimedi naturali che, se assunti regolarmente, saranno un valido sostegno.

Guaranà

Originario dell’Amazzonia, il guaranà è un potente energizzante con effetti simili a quelli rilasciati dalla caffeina, ma al contrario di quest’ultima viene metabolizzato più lentamente, quindi gli effetti sull’organismo sono più duraturi rispetto al caffè. Il guaranà va a stimolare il sistema nervoso centrale donando una sferzata di energia e contrastando il senso di affaticamento. Da recenti studi sembra che il guaranà migliori la memoria e la capacità di attenzione.

Ginseng

Il ginseng è universalmente riconosciuto come uno dei migliori tonici che stimolano l’organismo. E’ utile assumerlo in periodi piuttosto intensi  poiché diminuisce il senso di stanchezza aumentando la capacità di concentrazione. Potente adattogeno, il ginseng  aiuta ad affrontare fasi della vita particolarmente stressanti grazie alla presenza di ben 12 sostanze chimiche bioattive.

Eleuterococco

L’eleuterococco, chiamato anche ginseng siberiano, è largamente usato in fitoterapia contro lo stress e come adattogeno. Dagli effetti leggermente più blandi rispetto al comune ginseng, l’eleuterococco  è consigliato quando è richiesta una maggiore concentrazione come può essere la preparazione di un esame, ma essendo meno potente non crea stati di nervosismo o insonnia.

Pappa reale

Potremmo definire la pappa reale il tonico di casa nostra. Senza andare a cercare tanto lontano, le nostre brave api operaie ci offrono un antistress formidabile. Assunta regolarmente la pappa reale migliora l’apprendimento e le prestazioni intellettuali. Tra l’altro dona un senso di benessere fisico che permette di affrontare qualsiasi difficoltà.

Rodiola

Coltivata tradizionalmente nelle montagne asiatiche, ma ormai presente un po’ ovunque, la rodiola è raccomandata negli stati di forte stress, quando si ha necessità di mantenere la lucidità mentale necessaria per affrontare un determinato evento o quando occorre dover sopportare meglio la stanchezza e la fatica. Ottima anche sulla capacità di concentrazione e sulla memoria.

Questi rimedi che vi abbiamo elencato sono tutti naturali, ma ciò non toglie che vi siano delle controindicazioni o degli effetti collaterali. Essendo tutti dei potenti stimolatori debbono essere usati con cautela in casi di ipertensione o problemi cardiaci, possono provocare stati di insonnia, o addirittura reazioni allergiche come nel caso della pappa reale nella quale inevitabilmente sono contenuti pollini. Quindi è bene sì ricorrere ai rimedi naturali ma senza abusarne.

E’ bene sapere

Se abbiamo difficoltà a reperire queste sostanze naturali o desideriamo assumere tutti i principi attivi in un solo integratore, è bene sapere che in commercio ci sono prodotti multi-vitaminici che contengono i tonici poc’anzi esplicati in un solo farmaco, già dosati nella giusta misura e sicuramente più facili da assumere. Ma l’osservanza delle dosi è comunque raccomandata.

Loading...
Advertisement
Top