Menù

Papaya valori nutrizionali e tutti i benefici di questo frutto

Shares
Read Carefully

Sulle tavole italiane, ultimamente, vediamo sempre più accrescere l’interesse per i frutti esotici dai colori sgargianti e profumi e sapori insoliti. Tra questi spicca la “papaya” un frutto che nella forma assomiglia alla pera, ma internamente è caratterizzato da una polpa morbida di color giallo intenso con al centro dei semini neri non commestibili ricoperti di gelatina dal sapore che può considerarsi una via di mezzo tra l’albicocca e il melone.

Da un punto di vista nutrizionale la papaya ha molti benefici:

-Contiene la “papaina”, un enzima che favorisce la digestione delle proteine

-E’ una preziosa fonte di antiossidanti in quanto è ricco di vitamine A, C ed E che aiutano a combattere i radicali liberi responsabili dei danni cellulari e rinforzano il sistema immunitario

-Possiede una buona quantità di fibre che aiuta a ridurre il livello di colesterolo nel sangue

-Contiene una buona quantità di potassio in grado di equilibrare il livello del sodio e di mantenere una buona pressione sanguigna

-L’alta percentuale di nutrienti che contiene incoraggia il rinnovamento muscolare

-Attiva il metabolismo e induce un senso di sazietà, dunque favorisce la perdita di peso

Loading...

-Grazie all’alto contenuto di carboidrati è una vera fonte di energia per tutto il corpo

-Grazie alla presenza di Vitamina A costituisce un toccasana per gli occhi: previene la degenerazione della retina e protegge dalla cataratta.

-E’ricca di minerali, in particolare potassio, magnesio e calcio, utili per le ossa, soprattutto durante la menopausa per prevenire l’osteoporosi.

Sia acerba che matura, aiuta a ristabilire nell’organismo l’equilibrio acido-basico spesso compromesso e squilibrato verso l’iperacidità

La papaya è facilmente reperibile tutto l’anno, può essere consumata al naturale, tagliandola a metà pulita dai semi e mangiandola con un cucchiaino, oppure tagliata a pezzi o ancora frullata..  l’importante è scegliere il frutto con la buccia giallo-arancione che indica quando è maturo, se invece si trova il frutto dalla buccia verde significa che è acerbo e bisognerà attendere qualche giorno prima di consumarlo.

Anche se la combinazione di tutte queste proprietà benefiche lo rendono un frutto “appetitoso” sotto tutti i punti di vista, bisogna considerare che come tutti gli alimenti vanno consumati con moderazione e che i benefici che apporta la frutta in genere sono solo un supporto al miglioramento della nostra salute e non sostituiscono indicazioni mediche.

Loading...
Advertisement
Top