Menù

Riso venere proprietà e benefici di un riso ricco di sorprese

Shares
Read Carefully

Ancora poco utilizzato nella nostra cucina tradizionale, questa
varietà di riso è una miniera di benessere per il nostro organismo
e merita davvero di diventare una presenza abituale sulle nostre
tavole.

Il Riso Venere,  aromatico e dall’intenso profumo, è
riconoscibilissimo per via del colore marrone scuro/nero. E’ un
prodotto totalmente naturale ed molto ricercato per le
particolari doti nutrizionali e antiossidanti, scopriamolo nel
dettaglio:

  • ricchissimo di calcio, selenio, magnesio, zinco e
    povero di sodio (adattissimo quindi per chi soffre di ipertensione) tante le
    vitamine B, B3, PP e C essenziali per il nostro organismo

  • ricchissimo di ferro (arriva ad averne un
    contenuto 4 volte maggiore rispetto al riso comune)

  • altissimo contenuto di antiossidanti, addirittura
    superiore a quello dei mirtilli, ottimo alleato per ridurre i
    livelli del colesterolo cattivo e prevenire malattie ad esso
    correlato.

  • ricchissimo di fibre vegetali (è una varietà
    integrale) e povero di zuccheri (ottimo per chi soffre di diabete)

  • meno calorico del riso bianco (circa 377 cal per
    100gr di prodotto)

  • senza glutine

  • elevatissima digeribilità ottimo alimento per chi
    ha problemi gastrointestinali

  • apporta un 10% di
    proteine di buona qualità ed ha buon contenuto di acidi grassi
    essenziali

© Fotografiche / Shutterstock.com - 230374240

Questa varietà di riso necessita di tempi di cottura
più lunghi rispetto al riso tradizionale ci vogliono infatti circa
45 min in acqua bollente ma si possono dimezzare i tempi utilizzando
una pentola a pressione.

Versatile in cucina in quanto lo si può abbinare a
verdure, carne bianca, pesce, crostacei…..squisito per portare in
tavola superbe insalate di riso creando dei piatti unici da gustare
sia tiepidi che freddi.

Loading...

© Antonio Gravante / Shutterstock.com - 131321621

Lo si può utilizzare anche per fare il classico
risotto ma attenzione NON SI TOSTA come si fa di consueto con il riso
tradizionale ma si aggiunge al condimento facendolo mantecare per una
decina di minuti.

Finiamo con un consiglio particolare per sfruttarlo al
100%: regaliamoci un infuso naturale reminalizzante e antianemico e
lasciamo in infusione un cucchiaino di Riso Venere in una tazza
d’acqua bollente dolcificando, se necessario, con del miele
biologico.

Loading...
Advertisement
Top