Menù

Olio di soia fa bene? Si, grazie il concentrato naturale di vitamine e non solo

Shares
Read Carefully

Sentiamo spesso parlare di olio… di semi di girasole, di arachidi, d’oliva, extravergine. Soprattutto chi cerca di fare attenzione a ciò di cui si nutre prova a sperimentare alimenti nuovi e, magari, particolari rispetto a quelli utilizzati generalmente dalla maggior parte delle persone. Uno di questi alimenti è l’olio di semi di soia od olio di soia.

Di cosa si tratta?

Questo prodotto è ottenuto dalla lavorazione dei semi di soia, pianta tipica dei Paesi asiatici. I semi vengono inizialmente selezionati e setacciati per poi essere lavati, essiccati e frantumati. Da qui si ottiene un olio grezzo il cui forte sapore, simile a quello dei legumi crudi, viene eliminato durante la fine del processo insieme alla parte farinacea che viene usato come cibo per animali. Il prodotto finale di questo procedimento è un olio molto chiaro ricco di vitamine ed elementi nutritivi.

Quali sono le sue proprietà ed i suoi benefici?

Come dicevamo poco fa, l’olio di soia è ricco di elementi che lo rendono un ottimo alleato per la nostra salute. Esso, difatti, contiene:

  • Omega-3 ed Omega-6: acidi grassi che regolano i livelli di colesterolo nel sangue, riducono i rischi cardiovascolari, controllano i livelli di zucchero nel sangue regolando il peso, mantengono sane le ossa, permettono al sistema nervoso di restare in salute ed evitano la formazione di infiammazioni come l’asma e l’artrite reumatoide,
  • vitamina EAmica della pelle, sostanza liposolubile (che si scioglie negli oli) che mantiene in salute l’apparato oculare, rafforza il sistema cardiovascolare e mantiene in buone condizioni le difese immunitarie;
  • vitamina B6: sostanza che contribuisce a far funzionare correttamente il sistema immunitario e quello nervoso oltre a mantenere la pelle in salute;
  • vitamina K: sostanza che favorisce la coagulazione del sangue, evita il presentarsi di emorragie e protegge le ossa.

Questo alimento non contiene colesterolo ed in esso sono presenti grassi nelle quantità adatte a renderlo uno tra gli oli più sani presenti in commercio.

Quali sono i suoi utilizzi?

Loading...

L’olio di soia mantiene benissimo le sue proprietà benefiche se viene usato, in particolare, a crudo per condire insalate od altre pietanze; però è ottimo anche se viene usato per cucinare. E’ meglio evitare di usarlo per friggere altri alimenti perché rischia l’ossidazione e, di conseguenza, diventa nocivo.

Dove trovarlo?

Questo genere di olio si trova ormai ovunque: erboristerie, negozi biologici e grandi ipermercati. Il costo non è eccessivo rispetto agli altri oli. Fate attenzione, però, alle etichette: verificate che l’olio che state per acquistare non provenga da semi OGM, ovvero geneticamente modificati, in modo da essere certi di effettuare un acquisto sano e buono per la nostra salute.

Voi avete mai provato l’olio di soia? Cosa ne pensate? Non lo avete mai provato? Vorreste farlo? Diteci la vostra!

Loading...
Advertisement
Top