Menù

7 segnali che indicano che stai assumendo troppo sale

Shares
Read Carefully

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la giusta dose di sale da consumare in un giorno, non deve superare i 5 grammi, che equivalgono a circa 2 grammi di sodio. L’Italiano medio, consuma circa 10-15 grammi di sale al giorno, cioè tre volte più della quantità consigliata.

Il sodio, è un minerale essenziale per la salute, ma consumarne troppo può portare ad avere seri problemi. Il sodio, regola il passaggio di fluidi e dei nutrienti all’interno e all’esterno delle cellule, ottimizza la pressione osmotica, regola la pressione sanguigna, ha una funzione strutturale per denti, ossa e cartilagine e, infine, partecipa alla trasmissione degli impulsi nervosi.

Ma quali sono i segnali che indicano che stai assumendo troppo sale?

Gonfiore

Se i tuoi anelli iniziano a starti stretti, i tuoi piedi sono gonfi e al mattino hai gli occhi altrettanto gonfi, probabilmente stai assumendo troppo sale. Il gonfiore, denominato edema, ha luogo quando si accumulano liquidi in eccesso nel nostro corpo. Per attenuare il gonfiore, bisogna ridurre la quantità di sale nella dieta, fare attività fisica e bere moltissima acqua.

Sete

Il sodio contenuto nel sale, aiuta a bilanciare i liquidi dell’organismo. Quando mangiamo troppo sale, il nostro corpo ha bisogno di più liquidi per aiutare le cellule a ripristinare i normali livelli di sodio. Solo in questo modo, i muscoli e gli altri organi possono funzionare in modo corretto. Non bere abbastanza acqua fa si che il nostro organismo estragga liquido dalle cellule e di conseguenza ci porta alla disidratazione.

Disfunzioni Renali

Consumare molto sale, può far aumentare la quantità di proteina presente nelle urine e dar luogo a malattie renali, tra cui la formazione di calcoli. L’elevato consumo di sale, provoca anche dei cambiamenti per quanto riguarda la minzione. Assumere grandi quantità di sale, può causare cambiamenti nella frequenza della minzione (minzione frequente con pipì chiara o sporadica con pipì giallo scuro). 

Leggi anche  I 9 Benefici del Mandarino

Dolori alle ossa

L’elevato consumo di sale, può essere un grande problema per quanto riguarda le ossa. Quando si mangia troppo sodio, i reni, non riuscono ad eliminarlo completamente e come conseguenza si verifica una notevole perdita di calcio. Una carenza cronica di calcio, può causare problemi alle ossa, ai denti e aumentare la probabilità di soffrire di osteoporosi.

Loading...

Crampi Muscolari

Mantenere il giusto equilibrio sodio-potassio è fondamentale per la salute. Questi due elementi chimici sono responsabili della contrazione muscolare. Quando l’equilibrio di questi due elementi si altera, a causa del consumo di alimenti troppo salati, si possono verificare crampi muscolari, oppressione e dolori ai muscoli.

Mal di testa e pressione alta

L’eccessivo consumo di sale, causa la dilatazione dei vasi sanguigni. Questa espansione dei vasi sanguigni fa alzare la pressione sanguigna (ipertensione), e di conseguenza può scatenare dei fortissimi mal di testa.

Problemi cognitivi

L’ipertensione causata da un’elevata assunzione di sale può danneggiare le arterie che portano al cervello. Secondo uno studio, questo influisce sulla capacità di pensare in modo lucido e rende più difficile concentrarsi. Inoltre, una scarsa disidratazione può portare ad avere una memoria scarsa, una costante sensazione di stanchezza e riflessi lenti.

Loading...
loading...
Advertisement
Top